30 mesi di libri: parte 1.

Esplorando i meandri dell’universo youtubeiano, sono venuta a conoscenza di un tag chiamato “30 mesi di libri”. In pratica ci sono trenta domande a cui rispondere, una al mese. Gli youtubers sono arrivati alla numero cinque. Io mi sono decisa solo ora ad iniziare, quindi in questo post brucerò le tappe e risponderò alle prime cinque domande tutte insieme. Iniziamo subito:

1) Il tuo libro preferito: Non posso che rispondere “Il ritratto di Dorian Gray”. La passione per questo libro mi ha presa alle medie e non mi ha più abbandonata.

2)La tua citazione preferita: Questa domanda è un po’ più difficile. Ci sono state molte citazioni preferite nel corso della mia carriera di lettrice e sono certa che molte altre ne verranno. Quella che però mi sento di scrivere, qui e ora, con le cose che stanno come stanno, è questa: “Mai dimenticare chi sei, perché di certo il mondo non lo dimenticherà. Trasforma chi sei nella tua forza, così non potrà mai essere la tua debolezza. Fanne un’armatura, e non potrà mai essere usata contro di te”. Buon Tyrion, quante ne sai.

3)Il tuo personaggio preferito: Uno? Uno solo?! Questa è MOLTO difficile. Forse Sherlock Holmes e Hercule Poirot. Mi piacciono i geni disadattati. E poi Sir Henry Wotton. E poi bah, tra quelli recenti, Tyrion Lannister e Daenerys Targaryen-sebbene quest’ultima covi in se i semi della follia-? Non è soddisfacente questa mia risposta. La mia lista è davvero troppo lunga. Generalmente, però, ho un debole per i “villain” e i sociopatici. E questa non è una cosa carina da dire.

4)Il libro più brutto: Beh, questa è difficile perché se un libro non mi piace non lo leggo o, se all’inizio vengo tratta in inganno dalla curiosità, lo abbandono dopo qualche decina di pagine. Davvero non ricordo un brutto libro. Ricordo libri noiosi, poco interessanti, ma brutti no. L’unico che posso dire di aver odiato tanto da non riuscire ad andare avanti è stato TRE METRI SOPRA IL CIELO. Sono arrivata a pagina 50 e poi l’ho chiuso per sempre.

5)Il libro più lungo: Vorrei poter dire “Il signore degli anelli” oppure “Alla ricerca del tempo perduto” o qualsiasi altro tomone importante, di quelli di cui ci si può vantare. Siccome non ho ancora terminato “I miserabili”, che è bello corposo, penso che dirò “Uomini che odiano le donne”.

 

E questo è tutto, gente. That’s all, folks! Parappapappapa parappapappapa! (Questa era la sigla dei looney tunes, si.)

Per il punto 6 ci vediamo il mese prossimo!

Peace.

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...