Perché siamo stufe dell’espressione “donna forte”

Perché siamo stufe dell’espressione “donna forte”

A tutte le donne che sono sinceramente stufe delle etichette, consiglio di vedere questo preve video e poi lasciarmi una loro opinione, se ne hanno voglia.

Sapete che vi dico io? Che sono totalmente d’accordo con ciò che viene detto nel video che troverete cliccando sul link e se avete letto anche solo una delle mie recensioni (su libri e film, è uguale) ve ne sarete resi conto.

C’è solo un’espressione che viene più bistrattata e male utilizzata di “donna forte” ed è “donna vera”. Chi può arrogarsi il diritto di decidere cosa è vero oppure no? E come? E perché? Secondo quale legge, quale diritto? Il concetto di “vero” è così labile che, come tutti possiamo constatare, è manipolabile e facilmente fraintendibile. Più in generale, ognuno ha la propria verità. Possiamo parlare di verità solo a proposito di fatti ben definiti, inconfutabili, come un avvenimento storico fissato e documentato, oppure un concetto matematico. Tutto il resto è nebbia, come diceva un comico di cui non ricordo il nome. Quindi come si fa a dire che una donna è una “vera donna”? Oppure che un uomo è un “vero uomo”? Per qualcuno, una vera donna potrebbe essere una creatura uscita dagli anni ’50, vestita in modo femminile, dedita ai figli e alla casa, mentre per qualcun altro potrebbe significare una atletica giovane meccanica che non ha idea di come preparare una frittata. Un vero uomo potrebbe essere un maschio alfa pieno di muscoli e donne così come un topo di biblioteca timido e sensibile. E tutti questi sarebbero comunque stereotipi!

Sinceramente, mi sento un po’ offesa quando leggo nei commenti o nei post queste espressioni arbitrarie e limitanti. Ad esempio, leggere sotto un articolo che riporta la notizia di qualche impresa femminile e leggere sotto commenti del tipo “Brava! Fai vedere a tutti cos’è una VERA DONNA”, mi fa storcere il naso tanto quanto l’immancabile insulto dell’uomo di mezza età che si sente in dovere di riaffermare la supremazia maschile. Sono entrambi commenti sessisti.

La questione è che dovremmo pensare più che altro ad essere “vere persone”.

Annunci

One thought on “Perché siamo stufe dell’espressione “donna forte”

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...