Ognuno potrebbe, di Michele Serra

Ci sono sono delle volte in cui parlare di un libro viene facile, perché l’impianto narrativo si offre docilmente: eccomi, sono tutto qui. Altre volte è difficile invece è difficile. In questo caso, le possibilità sono sostanzialmente tre: 1) del libro in questione non hai capito niente, 2) il libro in questione è così brutto o banale che non si trovano nemmeno le parole adatte per descriverlo, 3) avresti così tante cose da dire che non sai da dove iniziare.

Ecco, per me questo libro fa parte della terza categoria, quindi ho deciso di fare un passo indietro e lasciar parlare chi è più bravo di me in questo lavoro. Prima però voglio lasciarvi comunque un piccolissimo parere personale.

Ognuno potrebbe non è un libro che piace o che non piace, è un libro con cui ci si schiera o che si avversa. Punto. La trama è praticamente inesistente e quando c’è è funzionale solo alle riflessioni che l’autore vuole proporre. In più, è un libro che parla per simboli e metafore, quindi preparatevi a leggere tra le righe, a capire il vero significato di quello che vi viene detto e la visione della società che vi viene proposta: non un’accusa contro chiunque possegga uno smartphone ma contro chi fa dello smartphone e del mondo ad esso collegato un valore.

E quell'”ognuno potrebbe” del titolo, poi, vi sbatte in faccia alla fine.

Detto questo, vi lascio alcuni articoli interessanti a proposito di Ognuno potrebbe:

http://www.huffingtonpost.it/2015/10/25/michele-serra-amo-coltiva_n_8383792.html

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/27/ognuno-potrebbe-michele-serra-racconta-con-ferocia-litalia-del-narcisismo-digitale/2163906/

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...