#Inlibreria

Eccoci giunti a una nuova serie di segnalazioni e nuove uscite. Enjoy!

Per i fantasiosi:

index

Uscita: 16 novembre – Casa editrice Nord

Il giorno del giudizio è oggi…

Londra è una città fantasma. I pochi che non hanno voluto – o non hanno potuto – dare seguito all’ordine d’evacuazione del governo sono barricati in casa, nella vana speranza che tutto quello che stanno vivendo sia un incubo da cui presto si sveglieranno. Ma è tutto reale. Perché sono reali le vetrine infrante, i negozi saccheggiati, i cadaveri lasciati per strada. E, soprattutto, sono reali le bande di uomini violenti e spietati che, dopo essere comparsi all’improvviso dal nulla, stanno mettendo a ferro e fuoco la città e alcuni suoi sobborghi. E che continuano ad arrivare senza sosta, come l’onda di piena di un fiume immenso. Un fiume che ha la sua sorgente all’Inferno, come sanno bene John Camp ed Emily Loughty. Dal loro ultimo viaggio nel mondo dei Dannati, infatti, i varchi interdimensionali non soltanto si sono moltiplicati, ma sono anche rimasti aperti, portando letteralmente l’Inferno in Terra e catapultando centinaia d’innocenti «dall’altra parte». E c’è solo una persona che sa come chiudere per sempre le Porte delle Tenebre: Paul Loomis, l’ex capo di Emily. Purtroppo Paul Loomis è morto, si è suicidato sette anni fa, dopo aver ucciso la moglie e l’amante di lei con due colpi di fucile. Ma Emily e John sanno dove trovarlo e come mettersi in contatto con lui. Perché lo hanno già incontrato all’Inferno…

Per i visionari:

cover_L_Esegesi_Philip_K_Dick_medium

Uscita: 26 novembre – Casa editrice Fanucci

L’esegesi di Philip K. Dick è l’ultimo lavoro di un autore che ha dedicato la vita a mettere in discussione la natura della realtà e la sua percezione, la malleabilità dello spazio e del tempo, il rapporto tra l’umano e il divino.
Nel 1974, già noto ai lettori per opere come La svastica sul sole, Ubik e Ma gli androidi sognano pecore elettriche?, Philip K. Dick inizia a vivere intense e laceranti esperienze trascendentali. Da quel momento lo scrittore produce più di ottomila pagine di appunti, scritte sia a macchina che a mano. Lo scopo è quello di documentare il suo tentativo di comprendere quello che lui chiama “2-3-74”, un’esperienza visionaria dell’intero universo “trasformato in dati”. Tra confessioni intime, sapere esoterico, resoconti onirici e fughe romanzesche, Dick descrive il suo cammino verso il centro di un mistero cosmico che mette alla prova la sua forza d’immaginazione e la sua creatività fino al limite estremo.

Per i detective:

unnamed

Uscita: novembre – Casa editrice Newton Compton

Quale segreto si nasconde in quel piccolo paese piemontese di provincia? Un paese tranquillo. Uno sconvolgente omicidio. Segreti inconfessabili che si nascondono tra brava gente.

 Un esordio che ricorda i migliori classici della nostra letteratura che ci introduce dentro l’atmosfera di un paesino di provincia come tanti, ma che nasconde oscure verità dietro alla tranquilla apparenza di facciata.

Il neo-commissario Rossini è stato destinato a un piccolo paesino del torinese. Un posto molto, molto tranquillo, dove non succede nulla da cinquant’anni. Eppure, dopo solo ventiquattro ore dal suo insediamento, il commissario si trova a indagare sul primo omicidio. La vittima è Sara Ponsat, giovane titolare di una fabbrica di carta riciclata. Il timore di un assassino in circolazione ha gettato nel panico la piccola comunità, così ad affiancare Rossini viene chiamato anche il suo predecessore, Franco Diana. Gli amici di Sara, poi, aiutati da un giornalista, tentano di ricostruire gli ultimi mesi di vita della ragazza, ma si imbattono in qualcosa più grande di loro. Per Rossini non sarà facile coordinare le indagini e insieme tenere a freno i vari detective improvvisati. Perché lasciare troppe impronte sulla scena di un delitto può essere il miglior modo per confondere le tracce…

Per le romantiche:

unnamed 3

Uscita: novembre – Casa editrice Newton Compton

E se per ottenere un buon voto all’università dovessi fare amicizia con qualcuno che proprio non ti piace? Lavinia pensava che nella vita avrebbe insegnato e invece, dopo la maturità, si è lasciata convincere dai genitori a iscriversi a Economia. È ormai al suo quinto anno alla Bocconi, quando si trova coinvolta in un insolito progetto: uno scambio con degli ingegneri informatici del Politecnico. Lo scopo? Creare una squadra con uno studente mai visto prima, proprio come potrebbe capitare in un ambiente di lavoro. Peccato che Lavinia non abbia alcun interesse per il progetto. E che, per sua sfortuna, si trovi a far coppia con un certo Sebastiano, ancor meno intenzionato di lei a partecipare all’iniziativa. E così, quando la fase operativa ha inizio e le sue amiche cominciano a lavorare in tandem, Lavinia è sola. Ma come si permette quel tipo assurdo – a detta di tutti un fuoriclasse dell’informatica – di piantarla in asso? Lavinia non lo sopporta, ma se vuole ottenere i suoi crediti all’esame, dovrà inventarsi un modo per convincerlo a collaborare… Una nuova commedia romantica dalla regina del romanzo femminile italiano.

E poi una segnalazione un po’ diversa dal solito:

unnamed 2

 

Arriva in tv la miniserie evento targata HBO e tratta dall’omonimo romanzo dell’autrice di Harry Potter

J.K. Rowling, pubblicato in Italia da SALANI

I 3 capitoli della miniserie andranno in onda in prima tv domenica 22 novembre dalle 21.10 su Sky Cinema 1 HD

IL SEGGIO VACANTE è ambientato a Pagford, un villaggio inglese in apparenza idilliaco, con una piazza del mercato acciottolata e un’antica abbazia. Tuttavia, dietro a questa facciata pittoresca si nasconde una realtà dilaniata dai conflitti tra ricchi e poveri, adolescenti e genitori, mogli e mariti, insegnanti e studenti. Le storie dei personaggi si intrecciano con quella della cittadina lacerata da conflitti interni che mette a nudo le idiosincrasie dei propri abitanti e affronta il tema della responsabilità sociale e la risposta di ognuno di fronte ai poveri e agli emarginati. A tratti beffardamente comica, la serie ritrae una cittadina i cui residenti sono egoisticamente attaccati alle proprie credenze e tradizioni e non sanno di avere il potere di cambiare le cose. Questo egoismo, tristemente comico, gioca un ruolo fondamentale nello svolgersi degli eventi.

Mentre il Consiglio Municipale di Pagford si prepara a mettere ai voti la futura destinazione della tenuta Sweetlove – un’istituzione cittadina e un centro della comunità per i residenti meno abbienti – il presidente Howard Mollison (Michael Gambon) e sua moglie Shirley (Julie McKenzie), che vorrebbero trasformarlo in un resort, cercano di neutralizzare la minaccia rappresentata dall’uomo della strada, ovvero il membro del Consiglio Barry (Rory Kinnear) strenuo sostenitore e difensore dell’attuale Tenuta Sweetlove.

La miniserie IL SEGGIO VACANTE è diretta da Jonny Campbell (In the Flesh, Eric and Ernie) e scritta da Sarah Phelps (Great Expectations, The Crimson Field). Il talentuoso cast di attori è capitanato da Michael Gambon (Il discorso del Re, la saga di Harry Potter), Julia McKenzie (Miss Marple, Diario di uno Scandalo), Keeley Hawes (Su e giù per le scale, Ashes to Ashes), Rory Kinnear (The Imitation Game, Penny Dreadful), Rufus Jones (Paddington, W1A), Emily Bevan (In the Flesh), Simon McBurney (Magic in the Moonlight, La Talpa) e Monica Dolan (Wolf Hall, W1A), e presenta al grande pubblico Abigail Lawrie, al suo debutto come attrice. Produttori esecutivi sono Paul Trijbits (Dancing on the Edge, Small Island), Rick Senat (Birthday), Neil Blair e J.K. Rowling; produttore Ruth Kenley-Letts (Vincitore dell’Oscar per Franz Kafka’s It’s a Wonderful Life).

 

 

Annunci

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...