Una mamma per amica: di nuovo insieme

index  Dopo dieci anni le Gilmore Girls sono tornate tra noi, dimostrando che il tempo passa e che il format che ci ha fatti innamorare dieci anni fa ora semplicemente non funziona più.

Rory ha ormai trentadue anni e torna a Stars Hollow per andare a trovare Lorelai e sua nonna Emily. La prima scena ha una potentissima carica nostalgica. “Mi manca il fiato. Da quanto tempo non lo facevamo?” chiede Rory dopo un rapidissimo scambio di battute con la madre. “Sembrano anni!” risponde Lorelai, e migliaia di spettatori sospirano. Per quanto mi riguarda questa brevissima scena rappresenta il primo e unico picco positivo della serie, poi il tono scende inesorabilmente fino a raschiare il fondo durante le scene del musical (di cui ho saltato tutta la seconda parte).

Si nota quanto poco mi sia piaciuto questo revival?

Prima di darvi il mio parere (so che lo aspettate frementi, ma tranquilli, vi accontenterò) voglio elencare quelli che secondo me sono state le Gioie di questi quattro episodi e quelli che ritengo degli “epic fail”, per dirla nel linguaggio dell’Internet.

LE #GIOIE:

1) Rivedere tutti I vecchi personaggi.

2) Sentire Lorelai e Rory scambiarsi battute alla velocità della luce.

dean-jess-logan-nuovi-episodi

In che team siete?

3) Rivedere Dean, Jess e Logan, che indipendentemente da quanto sia nutrito il loro fandom sono sempre belli e sono un po’ I fidanzati di tutti noi.

4) Paris Geller (che a da quanto ne so, siccome ha i capelli corti e porta pantaloni e giacche invece che vestitini, in America è diventata un’icona lesbica). 1455546896_gilmore_girls_set

EPIC FAIL:

1) La mancanza della leggendaria sigla.

2) La colonna sonora.

3) Il tristissimo invecchiamento di molti personaggi, prima tra tutti la stessa Lorelai. Intendiamoci, non proprio tutti tutti. I tre ragazzi di Rory sono sensibilmente migliorati nel tempo. Persino Dean, che tra I tre era il più insipido, compare con addosso un’aura molto Supernatural. Emily Gilmore sembra aver dormito nel ghiaccio per dieci anni. Quando la rivediamo è identica a come l’avevamo lasciata. Forse è appena più magra. Per il resto, sembra aver stretto un patto col diavolo. Lane non mi stupisce affatto perché da buona asiatica non invecchierà di un giorno fino al compimento dei sessant’anni. Gli altri sono generalmente più grassi, più brutti, più tirati. Il marito di Lane versa in uno stato pietoso e inguardabile, Luke è imbolsito, Lorelai è ingrassata e tirata, Rory stessa non è più l’elfetta che ricordavamo. Sia chiaro, non posso prendermela col tempo che passa. Dico solo che vederli in quello stato mi ha fatto davvero tristezza, perché è stato come veder cadere un mito: avrebbero dovuto rimanere così com’erano, belli e buoni, congelati nel tempo come l’infanzia.

4) Rory. Non che l’abbia mai amata particolarmente ma quella ragazza è andata peggiorando nel tempo, una discesa inesorabile verso il fondo della decenza. Tradisce, tradisce con un uomo che tradisce la fidanzata e quell’uomo è Logan. Tratta il fidanzato cornuto come uno straccio. Si comporta come l’egoista viziata che è. Si aspetta che il lavoro dei suoi sogni le cada addosso soltanto perché lei è lei. Ha bisogno che sia Jess a dirle cosa fare, perché altrimenti non ne sarebbe venuta fuori. Come se ciò non bastasse, si aspetta anche che Lorelai la appoggi a prescindere nel suo intento di scrivere un libro che metterà alla berlina tutta la sua vita. Per qualche motivo Rory, che sono passata dall’ammirare a trovare indisponente già all’epoca della serie originale, si è trasformata in un personaggio patetico. Che fosse fondamentalmente una piccola snob lo si era capito e chi non l’ha capito e/o non lo accetta lo fa per proteggere l’immagine patinata della ragazza studiosa e appassionata di libri e musica con cui probabilmente si era identificato; tuttavia, vederla indulgere e sprofondare così tanto nel suo lato lamentoso ed egoista mi ha fatto storcere il naso. Anche perché ho la sensazione che I coniugi Sherman-Palladino non vedano affatto la questione così come la vedo io. Sembra che la creatrice della serie abbia un debole per Rory e questo la porta a giustificare le sue scelte, a spacciarle per confuse, romantiche, ma non funziona. Capisco il meccanismo che si cela dietro a questo pensiero. C’è sempre un personaggio preferito, una creatura immaginaria a cui ci siamo affezionati e di cui tendiamo a giustificare le mosse in modo più morbido di quanto non faremmo con altri suoi colleghi. Probabilmente, nella volontà degli sceneggiatori, Rory doveva essere l’incarnazione del trentenne precario medio di questi ultimi tristi tempi, doveva dimostrare che anche I bravi a volte falliscono e doveva forse risultare nuovamente il personaggio in cui le ragazze ormai cresciute si sarebbero riviste. Invece non è così perché Rory non è un trentenne precario. Rory ha agganci che gli procurano colloqui di altissimo livello, ha persone che la vorrebbero in redazione e che lei si permette non solo di rifiutare ma di schifare addirittura. Quindi non c’è niente che riesca a farmi sentire in relazione con lei. Per di più, la filosofia del “quello che succede a Las Vegas rimane a Las Vegas”, non si addice affatto a una come Rory Gilmore, in nessun modo cerchino di spacciarcela. Infatti, quando si trova a Stars Hollow non fa che chiamare Logan ogni volta che si sente inscura. Logan è la sua ancora di salvezza. Logan, non Jess. Logan, perché Logan è quello che lei vuole, quello che nonostante tutto le si addice di più e anche quello che si merita. Mentre Jess, per dirlo alla Batman, è quello di cui avrebbe bisogno.

5)La trama inesistente. Perché diciamocelo, I personaggi non vanno da nessuna parte. Girano intorno a loro stessi senza evolvere e le scelte che fanno per tentare di smuovere le acque sono al meglio inutili e al peggio patetiche. Anche gli espedienti narrativi non sono né originali né divertenti, certi sono addirittura OC, come si dice nell’Internet, ovvero “out of characters”, non coerenti con il personaggio. In parole povere: più colpi di scena, meno musical. Grazie.

6)La noia. Io mi sono annoiata un sacco. Novanta minuti a episodio sono troppi, soprattutto se non supportati da una trama degna di questo nome.

Come avrete intuito, questo revival mi ha delusa parecchio.

Il tempo a disposizione lo avevano e potevano sfruttarlo molto meglio di così. I fan aspettavano questo revival per assistere a una degna conclusione delle vite dei personaggi. Volevano una CHIUSURA soddisfacente, bella o brutta che fosse, per poi archiviare definitivamente I vecchi amici di Stars Hollow. Invece si sono visti pronunciare le ultime famose quattro parole che Amy Sherman-Palladino aveva pensato sin da subito come conclusione per la serie. Non ve le scriverò. Dico solo che la sola idea che quelle parole potessero concludere la serie originale mi inquieta ma dico anche che inserirle adesso, con Rory così adulta (sebbene continui a comportarsi come una dodicenne capricciosa), le svuota di significato e d’impatto. Uno le sente, scrolla le spalle e dice “vabbé, che sarà mai?”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Endnotes

Annunci

2 thoughts on “Una mamma per amica: di nuovo insieme

  1. jejesunflower

    Ciao! E’ il primo tuo post che leggo e visto che amo la serie non potevo non commentare!^^
    Nonostante io capisca e sia d’accordo con te su tutto, rimango contenta di questi quattro episodi. Avrei voluto che ci fosse una chiusura? Si. Ho notato con disdegno il passare del tempo? Certo. Sono dell’idea che il musical abbia rubato troppo tempo? Ovvio. MA, nonostante tutto, sono contenta di essermi potuta ritrovare ancora una volta in questo mondo che mi è sempre tanto piaciuto. E ti dirò di più, se mai decidessero di continuare con altri episodi stai sicura che sarei la prima a rimanere incollata allo schermo per tutto il tempo necessario…
    So che ormai c’è di meglio, ma è più forte di me!^^

    Mi piace

    1. Thebookcaseofmymind

      Ciao! Benvenuta ^^ Beh, ognuno ha i propri gusti e le cose che è disposto a “sopportare” (passami il termine!). Se decidessero di iniziare una nuova stagione, io non la guarderei. Probabilmente mi limiterei a leggere i resoconti delle puntate dopo la loro uscita. Questo non toglie che moltissime persone possano aver amato e continuare ad amare la serie!

      Liked by 1 persona

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...