50 sfumature di nero in 81 commenti

Salve a tutti, lettori occasionali.

Un paio di settimane fa ho guardato Cinquanta sfumature di grigio proprio perchè sapevo che a breve sarebbe uscito il secondo capitolo della trilogia, Cinquanta sfumature di nero. Mentre guardavo Cinquanta sfumature di grigio lo schifo era troppo così ho capito che per sopportarlo dovevo condividerlo e ho dato vita a una sorta di telecronaca in diretta via WA con una mia amica. Durante la visione di Cinquanta sfumature di nero ho deciso di fare lo stesso e quindi… oggi facciamo una recensione di Cinquanta sfumature di nero basandoci sui commenti che ho inviato alle mie amiche durante la “diretta”.

Tra virgolette troverete le citazioni dei dialoghi, il resto sono commenti miei. 

Ah, inutile dire che ci saranno spoiler.

CINQUANTA SFUMATURE DI NERO, scritta nera su rose bianche, riprese aeree di una Seattle squallidissima.

1.Anastasia che lo chiama Chris, non si puo’ sentire.

2. “Lui: Te l’ho detto ma tu stavi dormendo”….EH?

3. Hanno cambiato i doppiatori. Inascoltabili.

4. “Lui la bacia, ha la barba ispida. Lei: Ispida… mi piace”… certo, farsi grattuggiare la faccia è da sempre un must.

5. Lui aveva promesso niente regali ma le regala un Iphone7. Bene, ma non benissimo.

6. Appena lei apre il pacco e accende il telefono, c’è un messaggio di lui.

7. “Il capo di Ana: lei legge veramente.” Sì, certo.

8. Ecco la pazza ex di Chris.

9. Dialogo imbarazzante tra il capo e Anastasia. “Capo: Ho trovato molto interessanti i tuoi suggerimenti. Lei: Sì, certo, insomma ho trovato il parallelismo con l’Inferno di Dante così stimolante…” Supercazzole terapia tapioco con scappellamento a destra. Tesoro, apprezziamo lo sforzo ma per me è un NO.

10. Ah, il capo si chiama Mr. Hide. Dimmelo un po’ piu’ chiaramente che ha qualcosa da nascondere.

11. Chris arriva al bar. Dialogo. “Chris: Salve, sono il fidanzato. Mr. Hide: Io il capo.” Stiamo giocando a chi ce l’ha più lungo raga? No perché di dialoghi patetici proprio non ne avevamo abbastanza.

12. “Lei: dovresti essere piu` gentile, e` il mio capo. Lui: Non mi piace. Vuole ciò che è mio.” Poi si denuda e inizia a battersi il petto, con una clava randella un passante e porta Anastasia nella sua grotta.

13. “Lui: La calma non è il mio forte. Lei: So cosa potrebbe aiutarti.” E lo porta al supermercato.

14. Primo round. “Lei: Sono troppo vestita” You don’t say? *facepalm* Lui le pratica del sesso orale. Siamo tutti felici. Voto: 6. Proprio niente di che.

15. Lei non porta più i mutandoni della nonna.

  1. “Lui: Perchehai aspettato a fare sesso? Lei: Perchè stavo leggendo e nessuno era all’altezza.” Allora: 1) Come fai a sapere se uno e o non eall’altezza se non lo “testi”? 2) Che scusa del cazzo è? 3) La verità è che non ti si e mai filato nessuno perchè prima di incontrare lui, che è uno psicopatico, eri sciatta e inciampavi da ferma.

17. “Scoperie perverse”. Chiudete l’Internet.

18. La pazza e` in casa sua. Ma niente, non succede niente >>“

19. “Lei: Ti restituisco l’assegno che mi hai mandato (i soldi della vendita della sua macchina, che lui ha venduto senza chiedere il permesso) Lui: tienilo, io li guadagno in 15 minuti. Lei: *strappa l`assegno* Lui:*chiama commercialista* Metti 24 mila dollari sul conto della signorina Steele? Lei, riemersa per miracolo dal torpore: come fai ad avere i dati del mio conto corrente?” Oh, dolce figlia dell’estate.

20. Lui la porta dallo stesso parrucchiere in cui porta tutte le sue sottomesse con lo specifico intento di farla “giudicare” da Helena, la MILF che se lo bombava da ragazzino e che lo ha iniziato al BDSM. Che gentiluomo. Per di più, solo a me sembra disgustoso che lui mantenga i contatti con una PEDOFILA?

21. Sentire Anastasia che chiama Christian Grey “Chris” mi provoca ilarità. Quindi rido ogni volta che il nome viene pronunciato. Quindi rido di continuo.

22. In questo film Ana oscilla tra l’essere la sé stessa di sempre, cioè una rincoglionita profumiera mantenuta, e l’essere un individuo se non degno di stima quantomeno degno di popolare il pianeta. Questa cosa mi confonde e turba.

23. Lei gli disegna una canottiera sul petto col rossetto.

24. Devono andare a una festa. Parrucchiere privato, millemila vestiti tra cui scegliere, lingerie di pizzo e scarpe. Ora ditemi che se Chris non avesse potuto fornire, insieme alle sculacciate, anche tutti questi optional, Ana si sarebbe fatta infinocchiare come ha fatto.

25. “Lei lecca palle di metallo: no, di dietro non me le metti!” E infatti vanno sempre dietro, ma non così dietro.

26. “Lui le da degli orecchini: niente paura, questi sono per le orecchie”. Quanti pregi ha quest’uomo, è pure simpatico. Infatti lei ride e per via delle palle che ha infilate nella vajayjay ha un mezzo orgasmo e io voglio vedere come sopravvive alla serata.

27. La festa a tema Venezia è cringy AF, soprattutto per me che vengo da Venezia. Il richiamo ad Eyes Wide Shut fallisce miseramente.

27. La sorella di lui li saluta e attacca un pippone non richiesto su quanto Chris fosse un violento teppista che tutti pensavano sarebbe finito in galera. Rassicurante.

28. Secondo round. “Lei: devi sculacciarmi. Io: *facepalm* Lui: *la sculaccia chiamandola baby e non si toglie nemmeno la camicia* Io: ma si usa ancora il “baby”?” Voto: 3, gravemente insufficiente.

29. Anastasia conosce la MILF che le dice che lei non va bene per Chris perchè NON SEMBRA una che si fa sottomettere. Eh, appunto, non sembra. Ma lo è. Ma solo perchè lui è fregno e caga soldi.

30. Tornati dalla festa trovano la macchina di lei sfasciata. Aiuto, è stata la pazza. Segue scena nella doccia in cui notiamo come Chris abbia ancora la canottiera di rossetto disegnata sulla pelle. Il dubbio sorge spontaneo: non si è lavato prima della festa? La cosa mi turba.

31. Ma che cazzo di noia sto film. Ci sono loro due che tubano come piccioncini. Vanno d’amore e d’accordo. Non succede niente.

32. Il capo fa battute e sottintende che lei sia una mantenuta.

33. Lui le fa provare una pinza per capezzoli sul mignolo.

34. “Lei é nella stanza dei giochi. Tocca robe in giro, incuriosita. Cos’è questo, cos’è quello. Prende in mano un palo dall’aria sospetta. Lui: impariamo a camminare prima di correre. Lei: adoro correre. La mia amica: E sbem. Palo in culo.”

35. Ora gli sta praticamente dicendo che vuole essere sado-bombata. Ma… la coerenza? Vabbé, fa niente.

36. “Lui: va bene, ma non qui, in un’altra stanza.” La prende e se la carica in spalla come un vero uomo delle caverne. Uscendo dalla stanza dei giochi incrociano la creepy governante, una donnina modesta e all’apparenza rassicurante che deve averne viste di tutti i colori. Infatti li guarda passare e scrolla le spalle divertita, come una madre che guarda la sua prole giocare al parco. Gli psicopatici si sprecano in casa Grey. La mia amica commenta: spero che venga degnamente pagata.

37. Terzo round: Lui usa il palo misterioso di cui sopra per tenerle aperte le gambe (le caviglie vanno allacciate alle estremità), dopo di che usa il suddetto palo per ribaltarla come una costicina sul barbecue.Utilità: dubbia. Sensualità: non pervenuta. Voto: 5, perché il trespolo mi ha fatto molto ridere.

40. Lei deve andare a New York col capo marpione, lui decide di accompagnarla.

41. Il capo la incantona in ufficio.

42. L’ha chiusa dentro. Aiuto aiuto.

43. “Il capo: Scopa con me che ti faccio fare carriera.” Wow, avanguardia pura. Ventunesimo secolo, parità, uguaglianza. Rispetto.

44. “Tu vuoi essere mantenuta o presa sul serio? E poi, io posso farti venire come nessuno mai”. Giustamente, lei gli tira un calcio nei coglioni, unica risposta accettabile a una simile battuta.

45. Chris, paladino della giustizia, fa licenziare Mr. Hide in zerodue.

46. Lei si trasferisce da lui!

47. Ma chi é quest’uomo? Non Christian gray.

48. Lei sostituisce il suo capo alla riunione con gli editori. Certo.

49. Lei ciccia fuori un’idea della minchia (pubblichiamo un libro di quelli che si trovano online, ha 80.000 visualizzazioni). Indovina? “Grande idea.” Promossa al posto del suo ex capo.

50.  Ana diventa capo redattore. Certo.

51. Ma che noia >>”

52. Oh, finalmente. “Sono al ristorante. Lui: togliti le mutandine.”

53. Lei ormai si é convertita alla lingerie di pizzo.

54. In ascensore lui fa finta di allacciarsi le scarpe, poi risale e le infila le dita dappertutto “Lui: non venire. Io: Beh, Chris, dai, ora ti sopravvaluti. Son solo dita. Calmino.”

55. “La pazza è in casa di lei. Attacca il pippone emo: dimmi che cos’hai che io non ho,  padrone dorme insieme a te, ti permette di chiamarlo per nome, tu non sai cosa vuole, lui finge con te.”

56. Chris entra nella stanza. La tizia ha una pistola. Lui glie la toglie di mano. Le dice giú. Lei obbedisce come un cane e si inginocchia. E.L James ha visto Inuyasha?

57. Taylor porta via Ana. Chris se la vede con la pazza ora ridotta a cane

58. Oh, finalmente ha ammesso che non é un dominatore, é un sadico.

59. E visto che è la serata buona, lui le permette di toccarlo entro i confini off limits, quelli della famosa canottiera di rossetto, quelli che nessuno poteva toccare. Momento melenso. Noia.

60. Sta cosa delle donne che si mettono la camicia degli uomini deve finire.

61. Oh povera stella lui ha gli incubi. Boooooooring

62. “Lui si sveglia dall’incubo e sbotta: sposami! Io: dai Chris, va tutto bene, stavi facendo un incubo, non sai quello che dici, torna a dormire.”

63. Lui é diventato mansueto come un agnellino

64. Mi manca il vecchio Psychochristian.

65. Lei… non sa quando é il compleanno di lui.

66. La sorella di lui gli regala la piú brutta cravatta del mondo.

67. Un AD e una capo redattrice si scambiano messaggini adolescenziali melensi e nel riceverli sorridono come dodicenni al loro primo appuntamento.

68. Lui precipita in elicottero.

69. Ora sono tutti riuniti a vedere il telegiornale. Danno la notizia che lui é scomparso dai radar. Ana si lamenta: non abbiamo avuto tempo, dovevamo averne di piú. Lui entra nella stanza come un soldato appena tornato dalla guerra. “Ho bisogno di abbracciare la mia ragazza.” E io ho sentito questa frase come pronunciata da Crozza che imita il pescatore di granchi del Maine.

70. “Ti sono mancato?” CAZZO, SEI STATO VIA 24 ORE!

71. “Sono qui, sempre qui”. É una minaccia?

72. Oh, lei gli ha detto di sì. Lo sposa.

73. Prima che lui partisse lei gli ha dato un pacchettino, il suo regalo di compleanno (un merdosissimo portachiavi con la scritta luminosa “yes!” sul retro). Lui è appena precipitato con un elicottero, ricordiamocelo. Sembra appena tornato dalla guerra. La prima cosa che lei gli chiede è: hai ancora il pacchettino che ti ho dato? E lui ce l’ha. Ma solo a me sembra assurdo che uno che è appena precipitato 1) non abbia un graffio e 2) abbia un merdoso pacchetto ancora nella tasca dei jeans che non si sono nemmeno macchiati? Ma forse sono io troppo esigente.

74. Quarto round: Nella doccia. Lei: portami nella camera rossa. Io: ma allora vuoi proprio che io ti odi! Nella stanza rossa. Lui la benda, la lega come un salame, la olia come una cotoletta, la mette di tre quarti e la bomba. Ma dopo due secondi, due di numero, in preda a chissà quale rimorso di coscienza, le slega le mani e lo fanno normalissimamente. Maaaaaa… quindi? Il fulcro della questione non era il bdsm? Where’s all the fuzz? Voto: 5/6 almeno qui sono nudi entrambi, ma su questo ci torno dopo.

75. Lui fa l’annuncio pubblico del matrimonio. Tutti sono felici.

76. Arriva la MILF. Arriva Ana. Catfight imbarazzante.

77. “Lui: *indica la MILF* Tu mi hai insegnato a scopare mentre lei *indica Ana* mi ha insegnato ad amare. Io: Squallido. Madre di lui, alla MILF: vattene da casa mia, puttana.”

78. Chris confessa ad Ana che lui picchia tutte le donne che somigliano a sua madre.

79. Lui la porta in una stanza col pavimento di vetro con sotto l’acqua. Si mette in ginocchio e… “diventa mia”. Non “diventa mia moglie”. “Diventa mia”. Chris, ma vaaaaaaaffanculo.

80. Un il capo cattivo brucia con la sigaretta la faccia di Chris da una foto.

81. Primo piano su Chris e Ana che si baciano. Fuochi d’artificio.

Fine.

1b) É stato lungo e provante. Una noia mortale. Giuro che é peggio del primo, perché il primo aveva il brivido della novità e scadeva in poracciaggini agghiaccianti che almeno ti davano qualcosa su cui riflettere. Qui no. Qui niente. Loro due si vogliono bene dall’inizio alla fine.

2b) Le scene di sesso, sinceramente, mi sembrano di una banalità sconcertante. Sicché questo mi porta a riflettere su una cosa: quant’è triste la vita sessuale delle persone se si triggerano per due pacche sul culo, un po’ d’olio e un palo per tenere le gambe aperte stile visita dal ginecologo?

3b) Per altro, in questo episodio lui ha passato 3 scene su 4 vestito. Perchè in un film dedicato al bdsm si prendono male a far vedere un nudo frontale? E soprattutto, perché nel 2017 dobbiamo ancora vedere lei completamente nuda e lui completamente vestito? In un film come questo poi! Vabbé, fa niente.

4b) Lui è così mansueto e remissivo che da un momento all’altro mi aspettavo di vedere Ana batterlo come un tappeto. Sarebbe stato divertente, un piacevole twist, un pizzico di pepe, e invece niente.


E niente, questa era la mia “recensione”. Fatemi sapere cosa ne pensate (se ne pensate qualcosa) e alla prossima!

G.

P.s: Vi lascio qualche review di gente più esperta di me:

Recensione di Barbie Xanax

Recensione di VictorLaszlo88

Recensione di Cmdrp

Annunci

6 thoughts on “50 sfumature di nero in 81 commenti

  1. B

    “56. Chris entra nella stanza. La tizia ha una pistola. Lui glie la toglie di mano. Le dice giú. Lei obbedisce come un cane e si inginocchia. E.L James ha visto Inuyasha?”

    Mi sono immaginata la scena e sono morta dal ridere!
    Ho ancora il vago sospetto che sta cosa sia stata pubblicata per permettere certe recensioni 😉 Non ho visto e non vedrò il film ma mi sono fatta due risate!

    Per quanto riguarda il bdsm e il nudo..si capiva già dal libro che era na poracciata! Nelle scene di sesso le descrizioni sono imbarazzanti con un impegno nell’evitare di nominare i genitali (di solito chiamati lì o più giù) che manco un puritano! La cosa poi faceva morire dal ridere perchè nella vita reale lo psicopatico Gray era abbastanza sboccato quando gli girava…e lì si nominavano genitali senza problemi!!
    Boh, mi sfugge qualcosa.

    Mi piace

    1. Thebookcaseofmymind

      Mi fa piacere averti strappato una risata. Era il fine dell’articolo. QUesta roba è così poraccia che tanto vale buttarla sull’ironia. Io non ho letto il libro e non lo farò ma la questione del linguaggio puritano non mi è nuova. Non è un paradosso, questo? Parlare di scopate nude e crude e farlo cercando di non nominare i genitali? Ovvio che poi il risultato è imbarazzante.

      Mi piace

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...