#UsciteIndipendenti

Yo,

ecco le uscite indipendenti più interessanti del periodo! As always, ditemi cosa ve ne pare e quale vi piace di più!

Love you longtime,

G.


L’Orma

9788899793289_0_0_300_80Canzone d’amore da un tempo difficile

Ronald Schernikau

Pagine: 120

Prezzo: 11 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2t5byV5

Un liceo come tanti in una provincia addormentata, alla fine degli anni Settanta. Tutto è conforme alla norma, tranne un ragazzo vulcanico che trasforma i temi in pamphlet, le interrogazioni in comizi, la vita in uno sfavillante spettacolo di provocazioni. Anche i suoi amori creano scandalo, non solo perché omoerotici, ma soprattutto perché b. è allergico a ogni forma di ipocrisia. Quando si innamora di un compagno di classe, il mondo che lo circonda cercherà di domare la sua diversità, riuscendo però solo a rendere ancora più insopprimibile la spinta verso quella forma preziosa di liberazione che è la conquista di un’identità rivendicata. In questo romanzo lirico, ritmato da uno stile elettrico e saettante, un giovanissimo poeta, ricalcando la propria stessa esperienza, ha saputo consegnarci l’affresco di un’adolescenza intransigente, pronta ad affrontare a viso aperto lo sconquasso del sesso, il tradimento degli adulti e la stagione irripetibile degli anni di scuola sempre in bilico tra la meschinità del branco e il miracolo degli amici. Un piccolo classico segreto che vibra della forza, scabra e a tratti indecente, della tenerezza.


Edizioni Clichy

9788867994038_0_0_300_80La figlia del capitano O’Connor

Michele Marziani

Pagine: 238

Prezzo: 15 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2t522BE

Nel 1936 partirono dall’Irlanda centinaia di giovani, socialisti o repubblicani, che seguendo l’esponente dell’IRA Frank Ryan scelsero di combattere in Spagna, nella XV Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli. Questa è la storia della figlia di uno di loro, Pablita O’Connor, nata e cresciuta nelle valli alpine piemontesi. Giunta all’età della pensione, Pablita decide di partire alla ricerca delle proprie radici. Scoprirà la potenza dell’Irlanda e ciò che il padre, confinato antifascista a Ventotene e partigiano nelle valli dell’Ossola, aveva rinchiuso nella sua biografia di combattente in Spagna. Un romanzo fatto di piccole cose quotidiane capaci di attraversare la Storia.


Fazi Editore

9788893252249_0_0_300_80Due occhi azzurri

Thomas Hardy

Pagine: 500

Prezzo: 18 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2sHmhG6

La bellissima e volubile Elfride, orfana di madre e unica figlia del pastore Swancourt, si innamora di Stephen Smith, giovane architetto di Londra erroneamente ritenuto di nobili origini. Poi, quando questi per poterla sposare accetta un incarico in India, Elfride conosce l’affascinante e maturo Henry Knight, antico mentore di Stephen; ben presto Knight, come già era accaduto al suo pupillo, perde la testa per la fanciulla. Elfride, divisa tra la promessa di fedeltà a Stephen e la nuova passione per Knight, infine accetta la proposta di matrimonio di quest’ultimo. Ma ancora una volta le cose non vanno come immaginato: una presenza oscura dal passato di Elfride insinua in Knight il tarlo del sospetto sull’onestà della sua futura sposa e il fidanzamento è sciolto. Smith e Knight si incontreranno casualmente qualche anno più tardi, entrambi si scopriranno ancora innamorati di Elfride, ma ormai sarà troppo tardi.


Nottetempo

9788874526536_0_0_300_80Il bianco del re

Clemente Bicocchi

Pagine: 160

Prezzo: 16 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2u4C1Xa

Il protagonista di questo libro, un cineasta in crisi d’ispirazione, si ritrova catapultato in Africa, nel Congo Brazzaville, sulle tracce della mitica figura di Pietro Savorgnan di Brazzà, un esploratore italo-francese i cui metodi pacifici hanno rappresentato il versante perdente del colonialismo: oscurato dall’astro violento di Henry Morton Stanley, Brazzà lottò contro il sistema schiavistico, tanto da conquistarsi l’amicizia del popolo congolese e da dare il nome alla capitale del paese. Tra colonnelli decaduti, re esiliati, villaggi sperduti nella foresta, compagni di viaggio improbabili e il nume tutelare e allucinatorio del regista Werner Herzog a perseguitarlo in sogno, il protagonista viene spinto dal caso e dall’incoscienza verso situazioni e luoghi estremi, al centro di un intrigo politico e nel cuore segreto di una cultura millenaria, tra i richiami indecifrabili di quell’“eccesso di realtà” che è l’Africa equatoriale. Ma proprio quando il suo viaggio sembra rivelarsi definitivamente insensato, riesce per qualche ora a trasformarsi nel bianco del re, attraversando una sconnessa teoria di incontri ed esperienze indimenticabili.


Iperborea

9788870914818_0_0_300_80Norwegian Blues

Levi Henriksen

Pagine: 384

Prezzo: 17,50 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2t5E49j

L’esistenza di Jim Gystad – produttore discografico esperto di blues e quarantenne deluso dal mondo e dalle persone – ha una svolta inaspettata quando, barcollando in preda ai postumi di una sbornia epocale, varca la soglia della chiesa di Vinger per fare da padrino al battesimo del figlio di un amico. Sentir cantare i tre fratelli ottuagenari Maria, Tulla e Timoteus Thorsen è un’esperienza divina, un’epifania che lo fa sentire “vivo” con la stessa intensità di “chi è appena strisciato fuori dalla carcassa di un’automobile incidentata”. L’idea di lanciare sul mercato il Trio Thorsen diventa da subito un’ossessione, un chiodo fisso che incarna la volontà di Jim di scrollarsi di dosso quell’apatia, quell’insoddisfazione umana e professionale che a poco a poco avevano finito per soffocarlo: a Maria dirà “Non sono più stato me stesso dopo avervi sentito cantare”. Scoperto il tempo lontano in cui il Trio Thorsen aveva girato gli Stati Uniti in tour vendendo centinaia di migliaia di dischi con incredibili hit dal sapore spirituale, l’intraprendente produttore si trasferisce a Skogli in una casa in affitto che dà sul fiume e un lavoro part-time da elettricista che gli lascia tempo ed energie per investire nel suo progetto musicale. Il Trio Thorsen è chiuso, bizzarro, enigmatico, incatenato a un passato e a un’immobilità misteriosa ma tra imprevisti che sfiorano il comico, scherzi di un destino spietato e beffardo e un umorismo travolgente, Jim Gystad riuscirà a guadagnarsi la fiducia dei talentuosi vecchietti e a far breccia nei dolori del loro passato. D’ora in poi la vita di Jim ruoterà attorno a una sola cosa: far tornare i fratelli Thorson a cantare.

9788870914832_0_0_300_80Come tessere di un domino

Zigmunds Skujins

Pagine: 283

Prezzo: 18,50 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2u4SISj

In una vecchia residenza nobiliare nei dintorni di Riga risiede una famiglia del tutto speciale: oltre al narratore, figlio di una coppia di artisti circensi ora affidato alle cure del nonno, vive una zia, un misterioso Aviatore e un’attempata signora proprietaria della villa, detta la Baronessa. Il nonno alleva cavalli e gestisce un’attività di noleggio di carrozze per trasporti e processioni, e la Baronessa lo affianca nelle faccende amministrative dell’attività. È dall’originale e spiritoso punto di vista di questa stravagante comunità che osserviamo l’intrecciarsi di vite comuni con la tumultuosa storia della Lettonia nel Novecento, dall’alternarsi delle dominazioni alle tragiche sorti degli ebrei, fino alla fine dell’Unione Sovietica e alla difficile formazione di un’identità nazionale. A fare da controcanto, con un piglio incalzante e che ricorda il Calvino del “Il visconte dimezzato” o del “Barone rampante”, è il racconto delle avventure di Waltraute von Brüggen, una nobildonna lettone di origini tedesche vissuta nel XVIII secolo, simbolo dell’irrimediabile contaminazione di storie e d’identità che caratterizza la sventurata regione. Scritto con spirito ironico e ingegno narrativo da quell’osservatorio particolare che sono i Paesi baltici, “Come tessere di un domino” è un romanzo di arguzia e fantasia, un’allegoria politica che sorprende, commuove e diverte al tempo stesso.

Annunci

One thought on “#UsciteIndipendenti

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...