I preferiti di agosto

 

Cari lettori occasionali,

agosto se n’è andato alla stessa velocità impiegata dai corvi di Westeros per coprire la tratta Eastwatch-by-the-sea – Dragonstone. Tra i dodici e i quindici secondi.

Io però sono qui per fornirvi la mia -poco seria- carrellata di cose belle del mese. Fatemi sapere quali sono le vostre fisse mensili, ché mi divertirei moltissimo a leggerle.

 

Evento-8.jpg

La categoria se l’aggiudica a mani basse la nuova ballata introdotta in Game of Thrones, ovvero quella cantata da Ed Sheeran nel suo funestato cameo: Hands of Gold.

Perché vedete, io sono un’anima antica e se mi fate sentire una ballata dal sapore un po’ malinconico e misterioso è probabile che diventi la mia canzone preferita in tempo zero.

Oltretutto, sono una che si fissa spaventosamente con le canzoni e le riascolto fino a conoscere a memoria anche la terza voce e il coro di archetti in sottofondo per poi stufarmene brutalmente.

Così nel giro di due giorni ho imparato Hands of Gold a memoria ma ancora non mi sono stufata.

Anche voi siete così? Dei consumatori compulsivi senza il minimo senso della misura?

Nel frattempo, vi lascio la versione che mi piace di più qui sotto. Si tratta di una cover di Peter Hollens, che trovate su YouTube.

Evento-2

Non vi citerò un libro (perché vi arriveranno 3 recensioni a breve), ma una rivista: National Geographic Storica.

Annibale

Da anni questo mensile mi fa l’occhiolino dagli scaffali delle edicole, ma l’ho comprato per la prima volta solo questo mese e principalmente perché non ho resistito al titolone che capeggiava sulla copertina: Annibale. Ovvero, il mio cognome.

(‘Na roba ingombrante. Del tipo che ad ogni ciclo scolastico immancabile mi dovevo sorbire la battutona: “Siccome qui abbiamo un testimone diretto, Annibale, raccontaci delle guerre puniche. Sù, non sarà difficile per te.” Io so tutto delle guerre puniche, mannaggia a voi.)

In ogni caso, non sono rimasta delusa. Mi sono letta tutti gli articoli con la stessa adorazione con cui guardo Superquark e gli speciali di Alberto Angela e mi sono sentita di nuovo quella bambina che adorava leggere manuali di storia e voleva tanto tanto diventare archeologa.

Se anche voi avete avuto la fase “voglio essere archeologo”, fatemelo sapere.

Evento-10

Vi sareste aspettati Game of Thrones, lo so, ma sono troppo ferita per poterne parlare. Mi sento tradita, quindi mi chiudo in un muto silenzio e medito una recensione più approfondita nella quale cercherò di mantenere la calma e di non sputare troppo veleno sulla Jonerys o su quello che hanno fatto di Arya o su tutte le incongruenze mastodontiche o sulla mamma di D&D e insomma…

Parliamo di Vikings.

vikings-6

Avevo visto solo la prima stagione, alla remota epoca della sua uscita, ma poi la vita si è frapposta tra me e Travis Fimmel e quindi non ho più continuato. Ho recuperato questo mese, e sono arrivata alla terza stagione.

Mi piace molto come hanno fuso il mito di Ragnarr Loðbrók con una ricostruzione storica accurata. Mi piacciono i personaggi, complessi e umani. Mi piace che il tutto non sia ridotto a un pastone di sesso e violenza. Mi piace che le battaglie non siano enormi ma anzi, spesso somiglino a quelle zuffe sanguinose che dovevano effettivamente essere. Mi piace anche che venga posta la giusta attenzione ai riti e alle usanze dell’epoca.

E poi mi piace lui, Ragnarr, perno di tutto, l’Ulisse dei popoli scandinavi, sopraffatto dalla propria curiosità e sete di conoscenza.

Evento-9

Questo mese non è che abbia visto granché, ma un film mi sento di citarlo e si tratta de “La casa degli spiriti”, una pellicola del 1993 diretta da Bille August e tratta dal libro omonimo di Isabel Allende.

Si tratta di un buon film ma il suo fascino è quasi esclusivamente dovuto alla bellezza del libro della Allende che, come Marquez, è in grado di imbastire saghe familiare complesse, affascinanti e misteriose, fondendo magia e realtà storica in un intreccio che tiene incollati allo schermo.

Ottimi anche gli attori e le interpretazioni. Meryl Streep è Clara del Valle mentre sua figlia Blanca, una volta cresciuta, è interpretata da Winona Ryder. Esteban Trueba è Jeremy Irons e Pedro, l’amante rivoluzionario di Blanca, è interpretato da Antonio Banderas. In particolare, è notevole Glenn Close nei panni di Zia Férula, un personaggio atipico e profondo.

Evento-3

Il luogo del mese è stato “Bergila“, un posto nei pressi di Issengo, in provincia di Bolzano. Si tratta di una distilleria di oli essenziali a cui si è successivamente aggiunto un giardino biologico.

Ma il motivo per cui ve lo cito non è il profumo di pino che emana la distilleria e neppure il negozio di oli essenziali che ci sta di fianco. No, il motivo principale è questo:

mde

mde

Un fienile caldo pieno aghi di pino caldi e corteccia di pino calda in cui infilare i piedi. Fa bene alla sinusite e allo spirito.

Evento-7

Possiedo solo un campioncino, ma questa crema favolosa ti fa diventare la pelle del viso liscia come quella di un bambino. La mia sapienza si ferma qui, ma mi piace. Fossi ricca me la comprerei.

3605533373316_visionnaire_creme


E questo è tutto, cari e care. Mi fate sapere quali sono stati i vostri preferiti? Se anche voi leggete Storica? Oppure se anche voi da piccoli volevate fare gli archeologi?

Un bacio in fronte a tutti.

G.

Annunci

4 pensieri su “I preferiti di agosto

  1. Ciao, interessanti i tuoi preferiti! Anche io di tanto in tanto leggo Storica; da ragazzino volevo fare l’archeologo, ma poi ho accantonato questo sogno. O forse, più precisamente, è andato a farsi friggere, perché non ho saputo scegliere la facoltà giusta, per concretizzare quello che avrei voluto fare. Ma questo è un altro discorso, che porterebbe via molto tempo; testi/film fantasy non ne ho mai visti (forse l’unico, taaanti anni fa, è stato La storia infinita), quindi non posso darti una mia opinione. O forse sì: ad inizio anno, in ebook, ho letto tutti i sette volumi di Harry Potter, e mi sono piaciuti: devo ancora vedere i film.
    Un bacio in fronte anche a te ❤

    Mi piace

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...