La ragazza scomparsa, di Angela Marsons

Angela Marsons

La ragazza scomparsa

Pagine: 382

Prezzo: 9,90 euro

Link: http://amzn.to/2zhhy4I

Due bambine, amiche inseparabili, vengono rapite e le loro famiglie ricevono dai loro sequestratori una richiesta crudele: verrà liberata la bambina i cui genitori offriranno di più. Per riuscire a salvare le bambine, la detective Kim Stone dovrà lottare non solo contro il tempo e i rapitori ma anche contro la crescente tensione tra le due famiglie, prima amiche, ora rivali.

Lo ammetto: a volte mi faccio prendere dai pregiudizi, soprattutto per quanto riguarda i best-seller. Nel retro della mia mente risuona l’idea (sbagliata) che se una cosa piace a molti e ha molto successo, allora si tratterà quasi certamente di qualcosa su cui non vale la pena di concentrarsi.

In questo caso mi sbagliavo e il nuovo romanzo di Angela Marsons mi ha davvero sorpresa.

La trama è ben congegnata e si gioca tutte le sue carte al meglio, puntando su un ritmo serrato, una costruzione solida con pochissimi punti morti o deboli e uno spunto di riflessione forte. Perché un giallo fine a sé stesso, dove l’unico scopo è scoprire chi è l’assassino, non piace a nessuno.

In questo caso, l’autrice decide di giocare con i legami che uniscono due famiglie. Quanto possono durare le amicizie di fronte a una richiesta come quella pervenuta alle due coppie di genitori? Quelli che pagheranno di più, avranno indietro la loro figlia. L’altra morirà.

Un presupposto con molto potenziale, scelto per mettere in luce l’ipocrisia e la fragilità che possono nascondersi dietro a quei rapporti che crediamo solidi. Le grandi amicizie, i matrimoni, addirittura ciò che lega un genitore a un figlio. Ogni cosa può essere messa in discussione, se la posta in gioco è abbastanza alta.

A tenere le redini della vicenda è Kim Stone, un personaggio che ho trovato molto piacevole e nelle mie corde. Kim è presentata come una donna tosta e apparentemente ha tutte le caratteristiche della tipica “ragazza con le palle” (una definizione aberrante): gira in moto, veste di nero e ha spesso la battuta pronta.

Per fortuna, a differenza di molte (troppe) sue colleghe, Kim non è solo questo. Il suo sarcasmo non è fine a sé stesso e non è neppure espressione di un pensiero poco profondo. Kim è fatta così perché le esperienze che hanno caratterizzato il suo passato l’hanno portata a crescere in un certo modo, ma è anche un personaggio a tutto tondo, sfumato, e quindi sa sfoggiare un’assortita gamma di emozioni e sentimenti umani quando è giusto che sia così. Una caratteristica che potrà sembrare banale ma non lo è affatto.

È difficile costruire un personaggio ben caratterizzato e che allo stesso tempo sembri una persona vera, con delle reazioni vere (seppur sempre coerenti con il personaggio). Angela Marson ce la fa, così come riesce a dare un minimo di spessore anche a chi circonda Kim, la sua squadra, i quattro genitori, le bambine e i rapitori. Due, in questo caso, che potrebbero, volendo, sembrare uno solo…

Il romanzo perde colpi soltanto nel finale, che risulta un po’ affrettato e che forse non ha il coraggio di spingersi lì dove avrebbe potuto arrivare per risultare ancora più potente e forse più disturbante. Rimane comunque una chiusura credibile e senza difetti imperdonabili.

In conclusione, sono rimasta piacevolmente colpita da questo romanzo e sicuramente recupererò gli altri episodi con protagonista la detective Stone.


Voto:

42000px-White_Stars_1 su 5

Rocambolesco


Lo consiglio a:

  • Chi ama i racconti dai capitoli brevi, che non si prendono mai un attimo di pausa;
  • Chi vuole dell’intrattenimento di buona qualità;
  • Chi ama i protagonisti tosti e senza peli sulla lingua.

 

Annunci

One thought on “La ragazza scomparsa, di Angela Marsons

  1. Pingback: Wrap up letture di ottobre e TBR novembre |

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...