#LiteraryPetPeeves: I titoli tradotti male

Cari lettori occasionali,

la noia letteraria che vi propongo oggi mi è stata suggerita da una petizione che ho visto girare in Facebook qualche tempo fa (la trovate cliccando qui).

Si tratta di una petizione per chiedere alla Newton Compton di pubblicare edizioni migliori, in special modo più curate sotto l’aspetto estetico, con copertine effettivamente attinenti al contenuto del racconto stesso. Si fa poi riferimento alla traduzione, a volte frettolosa e piena di refusi o frasi poco comprensibili.

Quello su cui mi voglio soffermare -brevemente- io è invece la questione titoli. Ora, non ho idea di quale sia la politica della Newton, se scelgano le copertine e poi vi adeguino il titolo o no, ma secondo me è prima di tutto quest’ultimo, il titolo, ad essere motivo di confusione per un lettore.

È una cosa che accade spesso (e credetemi, lavorando in libreria e avendo a che fare con un blog che tratta di libri, ce ne si rende conto anche di più): in Italia una quantità spropositata di libri viene pubblicata con un titolo quasi del tutto diverso dall’originale, a volte così diverso da non rispecchiare nemmeno lontanamente il contenuto del libro.

Sia chiaro, questa cosa non riguarda solo la Newton. Molte altre case editrici compiono operazioni come queste. Un esempio l’ho trovato nel blog La lettrice rampante e riguarda i libri di Clara Sanchez, famosa e vendutissima autrice spagnola edita da Garzanti. Cliccate qui per l’articolo. Ma quello che mi domando io è: perché questo accade?

Marta, del canale Barbie Xanax, spiegava le ragioni di queste scelte in un suo video. Lei si occupa di cinema, quindi parlava di film, ma credo che il meccanismo sia più o meno lo stesso. Tutto deriva dalle logiche di mercato: a chi dobbiamo vendere? E cosa vuole il nostro settore di riferimento? Romanzi rosa? Bene, trasformiamo tutto in un romanzo rosa, inseriamo delle parole chiave nel titolo, mettiamo una ragazza in copertina ed è fatta. E via così, adeguando il prodotto a un segmento delineato con una buona dosa di grossolane accettate.

Certo, a volte l’editore ha fatto bene a cambiare il titolo (come dimostrato in questo articolo) ma in molti altri casi, forse la maggior parte, la scelta stravolge completamente la natura del romanzo, finendo per ingannare i lettori. E ingannare non è bene.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate voi, miei cari. La questione è annosa, mai del tutto risolta, ma ditemi: titolo tradotto sì o no? E in quali casi accettereste un cambiamento radicale del suddetto? Ad esempio, se questo fosse composto da una frase o una parola intraducibile in italiano preferireste che venisse mantenuto in originale, tradotto nel modo più fedele possibile o completamente cambiato?

Aspetto le vostre opinioni,

XoXo

G.

 

Annunci

Flavia De Luce e il delitto nel campo dei cetrioli, di Alan Bradley

 

Flavia de Luce, undici anni, esperta di veleni dalla lingua lunga, trova nell’orto di casa un uomo morente che le esala in faccia un’ultima parola, “Vale!”, prima di spirare definitivamente. Il problema è che Flavia aveva visto litigare quell’uomo con suo padre solo poche ore prima…

 

Questo è la scintilla che mette in moto un ingranaggio bene orchestrato, di stampo classico: ambientato in un contesto minore, in stile Miss Marple, con piccoli indizi disseminati lungo il percorso e una buona dose di intuizione (e fantasia, e fortuna a volte) a collegarli. Nonostante la giovane età, Flavia riesce a mettere insieme le tessere del puzzle e ad arrivare alla verità, se non prima, almeno in modo più efficace rispetto alla polizia.

Ma chi è Flavia De Luce? Nella serie creata da Alan Bradley a partire dal 2009 e attualmente pubblicata da Sellerio, i De Luce sono degli ormai ex-ricchi che tuttavia continuano a vivere nella vecchia magione di famiglia, Backshaw, nei pressi del paesino di Bishop Lacey. Il padre, colonnello, filatelico, malinconico, è una presenza silenziosa ma tutt’altro che marginale. Per quanto non parli molto né si sappia molto di lui, il suo personaggio è al cuore della vicenda e una parte fondamentale nella vita delle sue tre figlie.

Ophelia e Daphne sono le sorelle maggiori di Flavia. La prima, bellissima e portata per la musica, la seconda un topo di biblioteca con il sogno di diventare scrittrice. Personaggi comici e tendenzialmente sgradevoli, le sorelle di Flavia rimangono sempre marginali rispetto al campo visivo del racconto, tutto concentrato sulla protagonista, i suoi rimuginii e i suoi esperimenti. Le loro incursioni nella trama avvengono principalmente per mettere in atto qualche ingegnoso dispetto o come oggetto delle battute al vetriolo della ragazzina.

I dispetti, comunque, non se li risparmia nemmeno la nostra protagonista. Con la sua passione per la chimica e i veleni, Flavia è un’inesauribile fonte di idee e risorse, a volte spese per il bene della giustizia, a volte per tornaconto personale.

Questo è in effetti uno degli elementi che mi è piaciuto di più. Flavia sarà pure geniale ma resta pur sempre una ragazzina. Quella che a tratti può sembrare una vena di crudeltà (pensa molto spesso a vendicarsi e a volte ci riesce pure) o di puro egoismo, può facilmente spiegarsi col fatto di non essere che una bambina, ancora immatura, cresciuta per altro quasi in solitaria e senza una vera e propria guida. Spesso, in effetti, Flavia fa presente come nessuno piangerebbe la sua scomparsa e se questo può essere letto come un exploit da Drama Queen, è anche specchio della solitudine da lei provata.

Per altro, ritengo che Flavia sia un personaggio decisamente “girl power”: fa quello che le piace fare e questa cosa (ovvero, la chimica) è qualcosa di tradizionalmente associato ai maschi (“toh, una ragazza, ma pensa!” esclama più di qualcuno di fronte alle sue doti e alla sua intraprendenza), ha le sue idee, dice quello che pensa, fa domande, non ha paura di perseguire quello che ritiene sia giusto e non si fa mettere i piedi in testa né influenzare da quello che gli altri si aspetterebbero da lei (cosa che fanno invece, in parte, le due sorelle).

Una bella costruzione dunque. Ma il caso? Il caso era certamente ben congegnato. Ho riscontrato un paio di elementi scricchiolanti, rivelazioni rimandate solo per il puro intento di allungare la trama, ma ho riscontrato anche una forte vibe sherlockiana e questo non può che essere un bene. La vicenda criminosa, per quanto non si evinca minimamente dal titolo, ruota attorno ad un furto di francobolli rari e a un crimine sepolto nel passato che torna a galla.


Dunque, che voto do al primo caso di Flavia de Luce?

2000px-White_Stars_1 su 5: Bambino geniale

Voto alla risolvibilità del caso:

3 detectiveprofilesu 5: Vale!


Fatemi sapere se conoscevate questa serie e se sì, cosa ne pensate ❤

XoXo

G.


#InLibreria!

Salve a tutti, miei bellissimi lettori occasionali. Sono tornata con uno dei miei classici #InLibreria!, una selezione delle migliori novità presto in arrivo sugli scaffali. Come al solito, fatemi sapere quale vi incuriosisce di più!

XoXo

G.


Newton Compton

9788822705914_0_0_300_80
La casa dei profumi dimenticati
Jan Moran
Pagine: 352
Prezzo: 5,90 euro
Nella California degli anni Cinquanta, Caterina e Santo, un giovane italiano cresciuto con lei nella tenuta vinicola di Milles Étoiles, consumano una notte di passione dopo la quale lei si scopre incinta. Respinta dalla famiglia e dalla società per aver scelto di tenere la figlia illegittima, Caterina decide di partire per l’Italia, dove si trova il casale ricevuto in eredità da una vecchia zia. Una volta giunta a Montalcino, Caterina scopre un mondo nuovo e allo stesso tempo antico, fitto di misteri e intrighi che coinvolgono tutta la famiglia, e in particolare suo padre Luca e lo stesso Santo. Tra l’armonia delle colline toscane, i lussureggianti vigneti della California e la magia della Ville Lumière, prende vita una vicenda familiare intricata, ricca di passioni, segreti e verità nascoste che coinvolge e seduce fino all’ultima pagina.

9788822706348_0_0_300_80

Cominciò tutto per caso

Nina Lupi

Pagine: 320

Prezzo: 10 euro

Quando Elena, il giorno del suo compleanno, scopre per caso che il marito l’ha tradita, fa le valigie e parte con il figlio per l’Italia, verso la regione dove ha passato l’infanzia, la Puglia. Arrivata a Lecce, si stabilisce nel palazzo nel quale vive suo zio Gigi ed è qui che incontra Michele, un giovane pittore romano, anche lui trasferitosi da poco in Puglia. Tra i due nasce ben presto una simpatia. Durante una passeggiata notturna, sotto il cielo stellato di Lecce, Michele ed Elena fanno una scoperta che rischia di complicare non poco la vita dell’intera città e che li coinvolge più di quanto possano immaginare. Si tratta di un segreto di famiglia, che qualcuno ha voluto tenere nascosto per molto tempo…

Rizzoli

519lky7m2brl-_sx332_bo1204203200_Dieci piccoli infami
Selvaggia Lucarelli
Pagine: 226
Prezzo: 17 euro
La migliore amica che tradì la sua fiducia dopo cinque anni, quelli delle elementari, di complicità ininterrotta e simbiosi pressoché totale. Un parrucchiere anarchico, poco incline all’ascolto delle clienti e molto a gestire taglio e colore in assoluta libertà. Il primo ragazzo a essersi rivolto a lei chiamandola gentilmente “signora”. Un ex fidanzato soprannominato Mister Amuchina per la sua ossessione paranoide verso l’igiene e l’ordine, prima che un incidente ponesse provvidenzialmente fine all’asettica relazione. La suora che avrebbe voluto fare di lei la prima “Santa Selvaggia” della storia. Sono solo alcuni dei personaggi inseriti da Selvaggia Lucarelli nella sua personalissima blacklist, un girotondo di piccoli infami che, più o meno inconsapevolmente, l’hanno trasformata anche solo per pochi minuti in una persona peggiore. Dopo il grande successo di Che ci importa del mondo, suo romanzo d’esordio, Selvaggia Lucarelli ci consegna un libro scritto con sincerità, autoironia e con il suo inconfondibile stile corrosivo. Perché Dieci piccoli infami non è solo una rassegna di incontri sciagurati ma un’autentica resa dei conti: con i mostri più o meno terribili in cui inciampiamo nella vita e anche un po’ con la nostra capacità di riderne e di (non riuscire proprio a) perdonare.

Piemme

9788856660333_0_0_300_80L’altra donna
Susan Crawford
Pagine: 300
Prezzo: 18,50 euro
È un giorno di neve quando la macchina di Joe slitta sul ghiaccio e lo schianto contro un albero lo uccide sul colpo. La donna che è al suo fianco non può fare nulla per aiutarlo. Perché non avrebbe mai dovuto trovarsi lì, in quella macchina, accanto a quell’uomo che non è suo marito. Per salvare la sua vita – il lavoro, il matrimonio, la sua amata bambina Lily – Dorrie decide in una frazione di secondo: abbandona la macchina, tornando alla sua vita di prima come se nulla fosse. D’altra parte è sempre stata una brava attrice, e ha recitato molte parti: la figlia devota, la moglie soddisfatta – e ora si prepara alla performance più importante. Peccato che alcuni dettagli dell’incidente e della morte di Joe non convincano la polizia, e che la vedova di Joe sappia molte più cose di quante lui e Dorrie avessero immaginato…
9788856634365_0_0_300_80Tutta colpa di Mr. Darcy
Shannon Hale
Pagine: 240
Prezzo: 18,50 euro
Che cosa distingue una semplice lettrice di Jane Austen da Jane Hayes? Tutto: nella sua testa parole come “orgoglio”, “pregiudizio”, “ragione”, “sentimento” hanno un significato ben diverso da quello del dizionario, e soprattutto, per lei, non c’è nessun uomo al mondo di cui valga la pena innamorarsi. Perché nessun uomo è e sarà mai Fitzwilliam Darcy – tranne Colin Firth nella migliore interpretazione della sua carriera, si capisce. Così, anche se Jane è una single trentenne che potrebbe godersi la vita a New York, le sue chance in amore sono regolarmente sabotate dalla sua fissazione platonica. Finché un viaggio la porta dove ha sempre sognato di andare: complice l’eredità di una prozia, Jane parte per Pembrook Park, Inghilterra. L’unico posto dove, tra costumi d’epoca, carrozze, balli di gala e rigida etichetta, per una modica cifra anche tu puoi vivere il tuo sogno austeniano. E magari innamorarti… Nella villa fuori dal tempo che la accoglie, piena di stanze e servitù, tra personaggi bizzarri che non si fanno problemi a vivere per qualche giorno nel passato, Jane conoscerà un giardiniere belloccio, ma si scontrerà anche con un gentiluomo che si crede un po’ troppo affascinante… E forse vivrà finalmente il sogno più bello. Quello da vivere nella realtà. Un romanzo delizioso, per le appassionate di Jane Austen, ma soprattutto per chi ha voglia di concedersi una storia semplicemente e meravigliosamente romantica.

Bompiani
9788845293276_0_0_300_80La pallina assassina
Olséni&Hansen
Pagine: 384
Prezzo: 16 euro
Giugno a Falsterbo è perfetto per giocare a golf. Lo sanno bene i due maturi amici Egon e Ragner, che come di consueto sono già in campo molto presto la mattina. Li raggiungono Elisabeth e Märta, fresca vedova, già amante di Ragner in gioventù. Durante la partita i quattro trovano in un bunker il corpo di Sven Silfverstolfe, ricco imprenditore nonché proprietario del campo. Il morto ha un vistoso livido sulla tempia, e gli amici si convincono di essere responsabili della sua morte grazie a un tiro particolarmente riuscito. Il nipote di Egon, Fredrick, interpellato sul da farsi, consiglia loro di cancellare le tracce e lasciare tutto com’è. I quattro invece decidono di inscenare un suicidio, ma vengono ben presto smascherati. Va da sé che non sono loro i colpevoli: Sven era detestato da molti. L’amante Madeleine, che ha abbandonato dopo la nascita del figlio svuotandole il conto; Sophia, la giovane moglie che gli rivela di aspettare un bambino – che non può essere suo; e ancora, gli investitori di un suo progetto fallito.
9788845293252_0_0_300_80Intima apparenza
Edith Pearlman
Pagine: 288
Prezzo: 19 euro
Che si tratti di una donna che ascolta le involontarie confessioni di chi sta facendo la pedicure, di un bambino speciale dotato di visione pentacromatica, dei dipendenti di una casa di cura o di un compito professore di latino chiamato a tenere una lezione sul mistero della vita e della morte, Edith Pearlman riesce a ritrarre intimamente i suoi personaggi nello spazio di un racconto…

Fine.
I miei preferiti sono gli ultimi due, editi Bompiani.
Attendo il vostro parere e a breve arriverà l’articolo sulle uscite indipendenti!

#InLibreria!

Cari lettori occasionali,

in questi giorni sono terribilmente assente ma ho un buon motivo. Quattro lettere, due sillabe: tesi.

Anche se non riesco a scrivere articoli, posso sempre informarvi sulle nuove uscite del periodo, perciò ecco qua, in una versione un po’ semplificata e rapida.


Fanucci

unnamedLa leggenda della nave di carta: Racconti di fantascienza giapponesi

A cura di Carlo Pagetti e Ilaria M. Orsini

Lungo una linea che risale fino alle leggende e ai miti tradizionali del Sol Levante, pur non disconoscendo la lezione dei grandi autori europei della seconda metà dell’Ottocento, come Verne o Wells, i sedici racconti che compongono La leggenda della nave di carta rappresentano una finestra su un mondo, una società, una cultura che sono altro da noi e che, proprio per questo, ci risultano affascinanti, sorprendenti. Distanti dagli stereotipi più diffusi, che vogliono la fantascienza giapponese legata all’epopea di mostri leggendari come Godzilla o alle saghe anime, questi racconti esplorano territori più accidentati e stimolano suggestioni profonde su temi complessi e insoluti come la rapida modernizzazione della società, gli strascichi del militarismo degli anni Trenta e Quaranta, l’inquinamento ambientale, l’isolamento culturale, la condizione femminile, la fiducia – spesso tradita – nel progresso tecnologico. Il ritratto che se ne ricava è quello di un mondo vulnerabile, scosso, proiettato verso il futuro e allo stesso tempo ancorato al suo passato recente, all’evento che ne ha sconvolto l’attualità, segnandone per sempre l’identità e l’immaginario: l’apocalisse atomica su Hiroshima e Nagasaki.

ConnolyLa canzone delle ombre

John Connolly

In convalescenza in una cittadina del Maine in seguito alle ferite provocate da un colpo d’arma da fuoco che stava per costargli la vita, il detective Charlie Parker fatica a superare le angosce legate all’esperienza drammatica recentemente vissuta. La clinica in cui è ricoverato ospita una vedova di nome Ruth e la giovane figlia di lei, Amanda, donne tormentate e sfuggenti, testimoni e vittime di un passato tragico che risale agli anni della Seconda guerra mondiale e a una città polacca, Lubsko, dove sorgeva un campo di concentramento nazista. Indagare sul loro trascorso per Parker significa dissotterrare segreti atroci e rievocare crimini inauditi e lontani. Ruth e Amanda sono in pericolo, minacciate da qualcuno che non ha sopportato l’affronto della loro sopravvivenza e che, come un’ombra, è tornato dalle tenebre del passato per reclamare il proprio tributo di sangue. Ferito nel corpo e nell’anima, il detective dovrà fare appello alla determinazione e all’acume che gli restano e che, sebbene messi a dura prova, rappresentano la sola possibilità di salvezza delle due donne.


Time Crime

RobertsIl collezionista

Nora Roberts

Il lavoro di Lila Emerson consiste nel badare alle case altrui in assenza dei proprietari. Un’occupazione all’apparenza semplice e senza particolari implicazioni. Questo almeno è quello che ha sempre pensato fino al giorno in cui, guardando fuori dalla finestra, assiste a un omicidio: una giovane donna precipita nel vuoto, da un appartamento in cui verrà poi trovato il cadavere di un uomo, Oliver Archer. Le prove fanno da subito supporre che si tratti di un caso di omicidio-suicidio, ma Ashton Archer, fratello dell’uomo e noto pittore, è convinto dell’innocenza di Oliver, incapace, a suo dire, di commettere una tale atrocità. La sola persona che può aiutarlo nella ricerca della verità è Lila, unica testimone oculare, ma quello che nasce tra i due è qualcosa che va oltre una complicità investigativa. I loro destini si ritrovano così indissolubilmente legati in un gioco più pericoloso di quanto immaginassero, dove le dinamiche criminali s’intrecciano al traffico illegale di oggetti d’arte, in un mondo oscuro in cui la vita può valere meno di un cimelio.


Fazi Editore

allontanarsi-light-673x1024Allontanarsi

Elizabeth Jane Howard

È il 1945 e la guerra è finita. Il momento tanto atteso e sognato dai Cazalet per anni è finalmente arrivato. Eppure l’eccitazione di fronte alla notizia che le armi sono state deposte è ormai sopita, e l’Inghilterra è ancora paralizzata nella morsa della privazione. Mentre l’impero si disgrega, a Home Place i Cazalet si apprestano a trascorrere quello che ha tutto il sapore dell’ultimo Natale insieme: il sapore malinconico del tempo che passa. I bambini sono ormai cresciuti, le ragazze si sono fatte donne, gli adulti cominciano a invecchiare.
La lunga convivenza forzata è finita e la libertà obbliga a prendere delle decisioni: dovrebbe essere un momento felice, ma la guerra ha lasciato una ferita profonda, e ricominciare non è facile. Il futuro è incerto e una patina triste ammanta le giornate. Per ognuno è giunto il momento di prendere la propria strada, e inevitabilmente ciò porterà i membri della famiglia ad allontanarsi l’uno dall’altro.
In questo riassetto difficile, gli amori faticano più di tutti: le coppie che erano state divise dalla guerra stanno lottando per rimettere insieme i pezzi, mentre per quelle che la guerra aveva tenuto insieme forse è ora di ammettere il proprio fallimento. Ma nelle ultime pagine comincia a soffiare un vento nuovo: ce ne accorgeremo nel finale a sorpresa, che riaccenderà la speranza…


Piemme

978885665855hig_3062eaf77d96332b7b1c5e401b6614baLa donna che cancellava i ricordi

Brian Freeman

Per alcuni è capace di pura magia. Per altri, si diverte un po’ troppo a giocare a essere Dio. In ogni caso, che se ne pensi bene o male, la dottoressa Frankie Stein fa parlare di sé a San Francisco: ha sviluppato un controverso metodo di ipnosi in grado di cancellare il ricordo di eventi traumatici, ricostruendoli in modo da “diminuire” il coinvolgimento del soggetto.
Non tutti ci credono; tra i più scettici il detective della Omicidi Frost Easton – che spesso si ritrova a dover collaborare con Frankie in tribunale. Frost è un uomo con un passato ingombrante, che ha imparato a sue spese che non esistono i miracoli. E nemmeno le coincidenze. E infatti, quando una serie di donne ritrovate morte in zone diverse della città vengono identificate tutte come ex pazienti della dottoressa Stein, Frost sa che dovrà partire da lei per capire chi si nasconde dietro gli omicidi. Se vogliono fermare il serial killer che sta terrorizzando la città del Golden Gate, Frankie e Frost dovranno così navigare, insieme, le acque burrascose di un’indagine sempre più intricata, imparando ad apprezzarsi a vicenda. Mentre il killer continua a colpire: chi sarà la prossima vittima?


Harper Collins

Dannate-ragazze_hm_cover_bigDannate ragazze

Robin Wasserman

Novembre 1991. La notte di Halloween Craig Ellison, star della squadra di basket della scuola superiore di Battle Creek, si avventura nel bosco da solo e scompare. Tre giorni dopo lo ritrovano con una pallottola in testa e una pistola in mano, e quel gesto all’apparenza inspiegabile sconvolge profondamente i membri di quella tranquilla cittadina della Pennsylvania, già turbati da voci inquietanti sulla presenza di sette sataniche nella zona.

Hannah Dexter, diciassettenne brillante ma solitaria, incontra Lacey Champlain poco tempo dopo la tragedia. Capelli nerissimi, look goth e una passione per Kurt Cobain che sfiora l’ossessione, Lacey è una ragazza carismatica e dal fascino perverso che si insinua nella vita e nella mente dell’impressionabile Dex, plasmandone il carattere a propria immagine e somiglianza fino a risvegliare una parte ribelle e oscura di lei che le trascina in una spirale di violenza sempre più febbrile e pericolosa.

Sconvolgente storia d’amore e di violenza, e al tempo stesso lucido ritratto di un’amicizia totalizzante e malata sullo sfondo claustrofobico di una cittadina di provincia, Dannate ragazze è una fotografia spietata e indimenticabile dell’adolescenza femminile: brave ragazze e ragazze perdute, forti e deboli, amiche e nemiche. Anime in fiamme che si levano sempre più alte… e talvolta svaniscono in una vampata.

La-casa-delle-bambole_hm_cover_bigLa casa delle bambole

Fiona Davis

La casa delle bambole… È così che noi ragazzi chiamiamo il Barbizon Hotel, la pensione per signorine, perché è piena zeppa di graziose bamboline. Proprio come te.”

NEW YORK, 1952 : Quando arriva al Barbizon Hotel subito dopo aver ritirato il modulo per iscriversi alla scuola per segretarie d’azienda, Darby McLaughlin è tutto ciò che le altre ospiti della nota pensione per signorine non sono: semplice e timida, ha la costante sensazione di essere fuori posto… e nessuna di quelle ragazze, tutte sofisticate modelle di una nota agenzia, sembra bendisposta nei suoi confronti. L’unica amica è Esme, la cameriera, che le apre le porte degli equivoci jazz club newyorkesi in cui la musica è potente come l’eroina che vi scorre a fiumi, le fa conoscere il ritmo trascinante del bebop, le fa balenare davanti agli occhi la possibilità di trovare l’amore…

NEW YORK, 2016 : Il Barbizon Hotel è stato convertito in condominio e delle ospiti di un tempo non è quasi rimasta traccia. La storia del coinvolgimento di una di loro in una tragica lite con una cameriera dell’albergo negli anni Cinquanta echeggia ancora tra le mura dell’edificio, insieme alla musica malinconica che filtra dall’appartamento dell’anziana signorina McLaughlin. È una combinazione irresistibile per Rose Lewin, una giovane reporter che si è trasferita lì di recente. Ma a poco a poco, la curiosità si trasforma in ossessione, le indagini assumono contorni sempre più torbidi e discutibili. E la verità che emerge lascia un segno indelebile su entrambe le donne.


Quale vi incuriosisce, miei lettori occasionali? Io propendo per le storie di fantascienza giapponesi e le ragazze dannate 🙂

Fatemi sapere la vostra e a presto,

G.


#SeTièPiaciuto: Hunger games…

La rubrica che ti consiglia un libro a partire da un altro.

Nella nazione di Panem, divisa in dodici distretti, ogni anno si organizzano gli Hunger Games, dei giochi sanguinari in cui dei ragazzi scelti in ognuno dei distretti vengono messi in un’arena e spinti a uccidersi l’un l’altro per sopravvivere. Il tutto in diretta televisiva, sotto gli sguardi di milioni di spettatori.

Katniss, del povero distretto 12 si offrirà volontaria al posto della sorellina Prim e bla bla bla… penso che il resto non abbia bisogno di presentazioni, no?

education-book-cover

La serie, scritta da Suzanne Collins

Salve a tutti, lettori occasionali. Oggi sono qui per inaugurare la nuova rubrica di questo blog: #SeTièPiaciuto. Forse vi suonerà familiare, specialmente se bazzicate su YouTube e vi interessate di cinema. Si tratta infatti del nome di una rubrica del canale di cinema ScreekWeek, che come potrete presumere ha proposto il formato in chiave cinematografica.

Io invece voglio parlarvi di libri!

Quindi ecco il primo consiglio: se avete letto e avete amato al serie di Hunger Games, allora dovete proprio leggere (e guardare)

Battle Royale

Si tratta di un romanzo dello scrittore giapponese Koushun Takami, pubblicato nel 1999. In Italia è edito da Mondadori

La storia racconta degli studenti di una scuola media che sono costretti a combattere tra loro fino alla morte in un programma gestito da un autoritario governo giapponese ora conosciuto come “Repubblica della Grande Asia Orientale”.

Il romanzo è diventato un bestseller e di conseguenza ne sono stati tratti un manga e il celeberrimo film, che porta lo stesso titolo e che comprende nel cast tutta una serie di attori giapponesi famosissimi, come Takeshi Kitano (avete presente il programma “Takeshi’s Castle“? Ecco, il Takeshi del titolo è lui. Enough said), nel ruolo del professore e Chiaki Kuriyama, l’indimenticabile Gogo Yubari di Kill Bill.

4669279-4394089-gogo-yubari

Gogo Yubari

Il sia il romanzo, che il manga, che il film sono contraddistinti da un’ampia dose di violenza e crudezza, in puro stile giapponese. I personaggi sono tanti, vari e approfonditi. Il “gioco” è più spietato ancora di quello proposto dagli Hunger Games e sicuramente meno fancy, meno colorato, meno glamour. In parole povere, qua la gente muore sul serio e muore male, senza sconti, senza edulcorare niente.

504battle_royale

La locandina del film


L’autrice di Hunger Games ha dichiarato che ha avuto l’idea per Hunger Games un giorno, mentre stava facendo zapping, quando il confine fra un reality show e le notizie di guerra ha iniziato ad apparire realmente difficile da stabilire. Ha anche citato il mito greco di Teseo, nel quale la città di Atene era costretta a inviare giovani uomini e giovani donne a Creta per essere divorati dal Minotauro, quale ispirazione per la nazione di Panem. Suzanne ha anche dichiarato che storie simili l’avevano colpita sin da bambina, quando suo padre stava combattendo la guerra del Vietnam e lei era spaventata dal sapere che lui era lì.

(dalla pagina Wikipedia di Hunger Games)

In verità, le similitudini tra Battle Royale e Hunger Games sono davvero molte.

  • L’idea del macabro gioco sfruttato per tenere a bada una nazione distopica;
  • Concorrenti giovani;
  • Il fatto che da regolamento debba esserci un solo vincitore. In Battle Royale viene specificato che se entro tre giorni saranno in vita più persone, verranno tutte uccise. O uno o nessuno. Bacche velenose anyone?
  • Il fatto che l’arena (nel caso di Battle Royale, l’isola) “cambi” e si adatti per mettere in difficoltà i concorrenti;
  • Il fatto che i concorrenti vengano costantemente monitorati e che gli organizzatori abbiano la possibilità di ostacolare i loro piani (in Battle Royale, addirittura uccidere di proposito i concorrenti, per avvertimento, punizione o altro);
  • Il fatto che l’arma che ricevono per difendersi sia più o meno casuale;

    happy-announcer

    La presentatrice di Battle Royale. Fatevi un favore e cercate il video su YouTube. E’ da ascoltare.

  • Il fatto che entrambi abbiano una presentatrice sopra le righe;
  • Il fatto che entrambi abbiano delle persone, costrette o meno, a tornare nell’arena dopo aver vinto con lo scopo di scardinare il sistema.
  • SPOILER: Due vincitori finali, un maschio e una femmina.

Le similitudini potrebbero continuare, specialmente per quanto riguarda le personalità dei ragazzi concorrenti.


Vi ho un po’ incuriositi?

In breve, credo che Battle Royale sia la scelta perfetta per chi si sente orfano della serie di Hunger Games e vuole dedicarsi a qualcosa di simile ma allo stesso tempo più adulto e paradossalmente più realistico.


Fatemi sapere se questa rubrica vi piace e cosa ne pensate del mio consiglio 🙂

Alla prossima,

XoXo

G.




#InLibreria!

Marsilio

3172618Sigge Eklung

NEL LABIRINTO

Pagine: 304

Prezzo: 18 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2jXRzU2

Martin e Åsa Horn – lui noto e apprezzato editor, lei affermata psicologa – sono troppo assorbiti dal lavoro per poter dedicare la loro attenzione a Magda, la figlia di undici anni, una bambina paurosa e difficile. Ma una sera di maggio, mentre Martin e Åsa cenano in un ristorante vicino alla loro casa in un sobborgo bene di Stoccolma, una zona tranquilla abitata da vicini che conoscono e di cui si fidano, Magda scompare inspiegabilmente dalla sua stanza. La polizia è convinta che i genitori nascondano qualcosa, e a Martin e Åsa non rimane che esplorare ossessivamente ogni singola traccia e ogni dettaglio rimosso, nella disperata ricerca di un’illuminazione che possa condurli alla loro bambina. Ma sono davvero angosciati come vogliono far credere? Sono coinvolti loro malgrado nelle indagini anche Tom, fedele collaboratore di Martin, e la sua ragazza Katja, un’infermiera scolastica che, nel tempo trascorso con Magda a scuola, aveva già conosciuto i suoi lati bui.
Quattro voci inaffidabili, ognuna con la propria versione dei fatti, che seducono il lettore trascinandolo in un labirinto di indizi e segreti, dove tutti corrono in tondo in cerca di se stessi, finendo per smarrirsi sempre più e dando vita a mille false piste in un crescendo di sospetti, fino alla fulminante rivelazione finale.


Fazi

notti-al-circo-240x365Angela Carter

NOTTI AL CIRCO

Pagine: 480

Prezzo: 17 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2jYhWOn

Fevvers, diversa da tutti i neonati per le poche soffici piccole piume
sulle sue scapole, è stata abbandonata appena in fasce, in una via di Londra,
nella speranza che qualcuno se ne prenda cura. Raccolta dalla tenutaria di
un bordello, ha finito prima per lavorare per lei, in veste di Cupido e poi, cresciutele due ampie e vigorose ali sulla schiena, si è guadagnata da vivere come fenomeno da baraccone. Ma la sua carriera ha una svolta quando comincia a esibirsi come aerialist, volteggiando sui trapezi: tutti impazziscono per lei, a Parigi la chiamano Ange anglaise, Alfred Jarry l’ha inutilmente chiesta in sposa e ora tutta Londra si prostra ai piedi della Donna Alata. Nel 1899è al culmine della sua carriera, e Jack Walser, 25 anni, californiano dalle poche aspirazioni, giornalista, è nel suo camerino, in una confusione di piume e pizzi, all’Alhambra Music Hall della capitale inglese, per farsi raccontare la sua storia, per cercare di svelarne il mistero, o la mistificazione. La attende un tour che la porterà a Berlino, a Mosca e in Siberia, e Jack Walser, inizialmente scettico e poi soggiogato, e comunque deciso ad andare fino in fondo in quello che spera sarà lo scoop di una vita, sceglie di riciclarsi come clown del circo pur di accompagnarla nella sua tournée.

9788893251303_0_0_300_80Pierre Lemaitre
LAVORO A MANO ARMATA
Pagine: 450
Prezzo: 16,50

Link Amazon: http://amzn.to/2jXSTWX

Alain Delambre è un impiegato, un quadro di cinquantasette anni distrutto da quattro anni di disoccupazione, costretto ad accettare lavoretti squalificanti. Al sentimento di fallimento personale si aggiunge presto l’umiliazione di essere maltrattato per cinquecento euro al mese. Così il giorno in cui un imprenditore decide di valutare la sua candidatura come direttore delle risorse umane, Alain Delambre è pronto a tutto, a chiedere soldi in prestito, a umiliarsi di fronte agli occhi della moglie e delle figlie, addirittura è pronto a partecipare all’ultima prova pur di essere assunto: un gioco di ruolo, la simulazione di un rapimento. Alain Delambre si tuffa anima e corpo nella lotta per riconquistare la propria dignità. Ma quando si rende conto che i dadi sono truccati, la sua collera non ha limiti. E il gioco di ruolo si trasforma in un gioco al massacro
.


Time Crime

di_dio_fore_morra_largeDiego Di Dio

FORE MORRA

Prezzo: 12,90 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2kD3J6L

Alisa e Buba sono due sicari. Entrambi sono professionali, spietati, ben noti nell’ambiente. Lavorano insieme, ma non potrebbero essere più diversi. Buba è un uomo possente, maniacale, una perfetta macchina di morte dal passato ambiguo e oscuro. Alisa è una sopravvissuta. Si porta dietro il fardello di un’infanzia trascorsa tra violenze e angherie, tra abusi e povertà: è cresciuta ai margini di una società feroce e impietosa. Quando viene commissionato loro l’omicidio di un piccolo camorrista, scoprono che si tratta di una trappola architettata da un uomo potente e determinato, chiamato “il boss”, e di cui si sa una cosa sola: il suo obiettivo è catturare Alisa, catturarla viva. Andando a ritroso nella memoria, esplorando i tormenti e le violenze subite nella sua vita, Alisa dovrà capire chi si nasconde dietro la grande macchinazione congegnata ai suoi danni. Lei e Buba dovranno addentrarsi tra i quartieri di Napoli e negli antri bui della mente umana, per scoprire quanto profondo e devastante possa essere l’odio di un uomo tradito.


Tre60

free-to-loveKirsty Moseley

FREE TO LOVE

Pagine: 384

Prezzo: 16,40 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2jYc47K

Jamie è un ragazzo di strada. Quando viene arrestato giura a se stesso che cambierà vita.
Ellie è una ragazza modello, ma dopo la storia infelice con il suo fidanzato giura che dirà basta all’amore.
Poi Jamie e Ellie si incontrano. Quando entra in gioco la passione, non c’è giuramento che tenga.


Sperling & Kupfer

978882006168_todd_nothing20less220300_300x__exactAnna Todd

NOTHING LESS 2

Pagine: 288

Prezzo: 17,90 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2lkCFZE

Nora e Dakota sono determinate a conquistare il cuore di Landon, ma lui è stufo di dover stare sempre all’erta, nel vano tentativo di capire cosa sia vero e cosa no. Con Nora può essere quello che vuole, senza pressioni, senza timore di sembrare bravo o noioso, forte o debole. Eppure, l’idea di non conoscere fino in fondo la ragazza che ha accanto lo fa impazzire. E non sa che farsene di briciole di verità, se poi galleggiano in un lago di segreti e bugie. Vorrebbe credere di conoscerla meglio di così, che ci sia una spiegazione magica dietro tutto il mistero che la circonda. Landon non ci è abituato. Con Dakota era diverso: conosceva sempre i suoi segreti, perché ne era parte. E anche se lei ora è molto diversa dalla ragazza con cui ha condiviso tante lacrime e tanti bei ricordi, lasciarsi il passato alle spalle è difficile. Ma Landon non è disposto ad accontentarsi di un amore qualunque, vuole un amore infinito. Niente di più. Niente di meno. Per conquistarlo dovrà però trovare il coraggio di fare una scelta. Solo così potrà finalmente vivere il suo “ora e per sempre”.

978882006135_mancinotti_notte20fonda20in20via20degli20angeli20300_300x__exactSusanna Mancinotti

NOTTE FONDA IN VIA DEGLI ANGELI

Pagine: 240

Prezzo: 17,90 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2jYeCCN

Elisa Montani è disperata. La rivista per cui scriveva è fallita, non ha più soldi neanche per l’affitto di casa, e ha appena scoperto che il suo fidanzato la tradisce. Si rende conto di non avere più nulla, quando le accade qualcosa di singolare e imprevisto. Viene a sapere che un suo zio, che non vedeva da quando era bambina, le ha lasciato in eredità il suo studio da detective, a condizione che si prenda cura di Quin, un magnifico pastore tedesco femmina. Elisa si arrangia a vivere con Quin nello studio dello zio. Non ha mai avuto un cane prima di allora e Quin la sorprende svelandole un mondo nuovo. Elisa inizia a proporre la sua collaborazione ad altre riviste, ma l’incontro con un giovane attraente dai bellissimi occhi blu e la visita di un’elegante cliente di suo zio, tormentanta dalla gelosia, scombinano i suoi piani. Elisa, infatti, accetta di investigare sul marito della signora, noto professore universitario, e sulla sua amante. L’indagine, però, si complica per il sopravvenire di un omicidio. E saranno proprio Roma, attraverso i suoi meandri più sconosciuti, e Quin, dal fiuto eccezionale, ad aiutare Elisa nella soluzione del mistero.

97888200615520crouch20dark20matter_300x__exactBlake Crouch

DARK MATTER

Pagine: 360

Prezzo: 19,90 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2jXHaYw

Jason Dessen è un quarantenne sposato con la donna della sua vita, ha un figlio adolescente per il quale farebbe qualunque cosa e insegna in un piccolo college di Chicago. Avrebbe potuto vincere il Nobel per la fisica, ma ha lasciato la ricerca per dedicarsi alla famiglia. E quando un suo ex collega lo invita a una festa, Jason esita ma sua moglie lo spinge a uscire dalla routine. Una serata diversa fuori di casa, gli dice. Una serata molto diversa. Mentre Jason rientra, un uomo mascherato lo costringe a salire su un SUV nero sotto la minaccia di una pistola. «Sei felice della tua vita?» sono le ultime parole che Dessen sente, prima che il suo rapitore lo colpisca facendogli perdere conoscenza. Prima di risvegliarsi legato a una barella e circondato da sconosciuti completamente nascosti da tute anticontaminazione. Prima che un uomo mai visto prima gli sorrida dicendo: «Bentornato, Jason. Congratulazioni, ce l’hai fatta». Nel mondo in cui si è svegliato, la vita di Jason non è quella che ricorda. Sua moglie non è sua moglie. Suo figlio non è mai nato. E lui non è un anonimo professore ma il genio che ha compiuto un’impresa memorabile. Qual è il mondo dei sogni, questo o l’altro? Come può tornare alla famiglia che ama? Per rispondere, Jason dovrà affrontare un avversario irriducibile: la materia oscura, dentro e fuori di lui.


DeA

ragazze-vogliono-la-lunaJanet McNally

LE RAGAZZE VOGLIONO LA LUNA

Pagine: 416

Prezzo: 14,90 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2kCUkvR

Ci sono estati che lasciano il segno. Estati cha cambiano la vita. Per sempre. È esattamente quello che è successo a Phoebe, diciassette anni e un segreto ben custodito. Lo stesso segreto che ha distrutto il legame con la sua migliore amica e che ha mandato all’aria l’unica possibilità con il ragazzo per cui ha una cotta colossale. Ma Phoebe è abituata ai segreti. Perché tutti nella sua famiglia ne hanno uno. Tutti hanno qualcosa da nascondere: sua sorella Luna, che se n’è andata a Brooklyn per inseguire un sogno, suo padre Kieran, che se n’è andato e basta. E poi sua madre Meg. È lei la vera bugiarda di professione. Ex rockstar, Meg non ama rivangare gli anni in cui ha viaggiato per il Paese insieme alla sua band, mietendo un successo dopo l’altro. E soprattutto non ha nessuna intenzione di spiegare alle figlie il motivo per cui, da un momento all’altro, ha messo fine alla carriera e al proprio matrimonio. Eppure Phoebe non è il tipo che si arrende. Decisa a ritrovare le tessere mancanti del passato della sua famiglia, raggiunge Luna a New York. E, in un’estate magica, indimenticabile, tra musica indie, notti insonni e amori impossibili, si mette alla ricerca. Della verità e anche un po’ di se stessa.


E questo è tutto, gente! Fatemi sapere se qualcuno di questi titoli vi incuriosisce. Io comprerò sicuramente Notti al circo, di Angela Carter. Mi intriga anche Il labirinto.

Alla prossima,

G.


I 5 migliori libri del 2016

Cari lettori occasionali,

nell’Internet vanno tanto di moda le classifiche in punti. I dieci migliori di questo, i cinque migliori dell’altro, e via così, via discorrendo. Io non ne ho mai fatta una ma penso che inizierò oggi offrendovi la mia classifica dei migliori cinque libri del 2016, dove “del 2016” significa “che io ho letto nel 2016” e non “di libri pubblicati nel 2016”.

E dopo queste doverose precisazioni, cominciamo:


5° posto

macondo-giapponeLE STRANE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES IN GIAPPONE

Dale Furutani

Marcos Y Marcos

Link Amazon: http://amzn.to/2jrHamq

Agli inizi del’900, in Giappone, il dottor Watanabe si ritrova a dover ospitare uno strano e geniale ospite occidentale (che mente senza troppa discrezione sulla propria identità) con l’hobby di risolvere casi di cronaca al posto della polizia.

Spiritoso e rispettoso dello spirito e del personaggio di Sherlock Holmes, vi lascio qui la recensione che ne ho fatto –> Recensione


4° posto

41-zjkpevjl-_ac_ul320_sr198320_UN GIOCO DA BAMBINI

J.G.Ballard

Feltrinelli

Link Amazon: http://amzn.to/2k3am3J

In un idilliaco quartiere residenziale per ricchi, tutti gli adulti vengono misteriosamente uccisi. Una strage avvenuta nel giro di pochissimi minuti. Tutti i loro figli, tredici ragazzini, sono spariti. Che fine hanno fatto? Chi è stato in grado di compiere una simile operazione in così poco tempo e con una tale precisione?

Inquietante e crudo, piacevolmente crudele e un ottimo spunto di riflessione. Vi lascio la mia recensione qui –> Recensione


3° posto

3539806SETTE MINUTI DOPO LA MEZZANOTTE

Patrick Ness su soggetto di Siobhan Dowd

Mondadori

Link Amazon: http://amzn.to/2hCjefx

Conor ha tredici anni, sua madre è malata e lui non riesce a dormire perché da giorni il tasso che cresce sulla collina di fronte a casa sua, una volta scattata la mezzanotte si alza e lo raggiunge. Vuole raccontargli tre storie e dopo che l’avrà fatto, Conor dovrà raccontarne una a sua volta e facendo ciò dovrà ammettere che qualcosa lo sta divorando. Dovrà scendere a patti con sé stesso e la realtà.

Struggente, disarmante, pieno di realtà e dolore ma anche di speranza. Vi lascio la mia recensione qui –> Recensione


2° posto

cover_9788866327769_1635_600

NINFEE NERE

Michel Bussi

Edizioni E/O

Link Amazon: http://amzn.to/2gWkrKy

A Giverny c’è stato un omicidio. La polizia indaga, la vecchia che abita nel Mulino della strega osserva. L’ispettore fa domande, la maestra sospira, la piccola Fanette vorrebbe partecipare ad un concorso per giovani artisti. Il cane Neptune corre in giro per il paese cucendo tra loro tre storie, come un ago che entra ed esce dal tessuto. Su tutto, lo spettro delle leggendarie Ninfee Nere di Monet.

Un giallo assolutamente atipico, gestito in modo magistrale. La soluzione finale non la vedete arrivare neanche da lontano ma non è importante. E’ più importante la vicenda umana che ruota intorno alle tre donne cardine del romanzo. Meraviglioso. Vi lascio la mia recensione qui –> Recensione


1° posto

figlie-sagge-light-674x1024FIGLIE SAGGE

Angela Carter

Fazi Editore

Link Amazon: http://amzn.to/2k3aUqj

Nora e Dora Chance sono gemelle e sono signorine di settantacinque anni. Quando vengono invitate al compleanno del loro vecchissimo padre naturale, Nora decide di raccontare la vita rocambolesca sua e della sorella, tra personaggi grotteschi, esagerati, indimenticabili (Peregrine, parlo di te), amori incredibili, una famiglia allargata in cui le relazioni sono così complicate e sfumate che è difficile tenere il filo. Figlie sagge è stata la rivelazione del 2016. Angela Carter utilizza uno stile carnevalesco, giocato sugli eccessi, sui simboli, sulla finzione di tipo teatrale per portare alla luce debolezze e ipocrisie della società.

Ironico, forte, adorabile e senza peli sulla lingua. Voglio leggere qualunque cosa abbia scritto la Carte in vita sua e vi invito a fare altrettanto, partendo da questo libro.


Menzione speciale per le graphic novel

nimona

NIMONA

Noelle Stevenson

Bao Publishing

Link Amazon: http://amzn.to/2k38TL0

Nimona è una ragazzina con la capacità di cambiare forma. La sua massima aspirazione è quella di diventare l’assistente del peggior cattivo del regno. Ci riesce, ma forse quel cattivo non è cattivo quanto sembra e forse sono i buoni a nascondere più di qualche segreto.

Tenero e divertente ma pieno di riflessioni interessanti e punti di vista insoliti. Vi lascio la mia recensione qui –> Recensione


E voi cosa ne pensate, lettori occasionali? Avete letto qualcuno di questi libri? Siete d’accordo con me?  Fatemi sapere!

Alla prossima,

G.


#InLibreria!

Si sa, le case editrici non dormono mai, proprio come i supereroi. Ecco dunque una carrellata di novità che vi aspettano in libreria, fresche fresche di stampa.


Newton Compton

undefinedWill Adams

LA FORMULA SEGRETA DI NEWTON

Prezzo: 9,90 euro

Pagine: 352

Link Amazon: http://amzn.to/2iZjini

Luke Hayward è uno studioso alla deriva. È finito nella lista nera del mondo accademico e si trova in un mare di guai. E quando un cliente lo contatta chiedendo il suo aiuto per recuperare alcuni documenti del celebre Isaac Newton andati perduti, Luke non è certo nella posizione di poter rifiutare. Proprio mentre sta setacciando una soffitta polverosa alla ricerca di indizi, scopre una serie di appunti apparentemente senza senso. A un esame più attento, però, quegli scarabocchi rivelano un messaggio in codice. Da un momento all’altro, Luke si ritrova invischiato in un gioco rischioso, nel mirino di un fanatico fondamentalista che da tempo tenta di sciogliere il mistero legato alle carte dello scienziato. Un mistero che si snoda tra Oxford, Londra e la città vecchia di Gerusalemme e che potrebbe scatenare la più micidiale tra tutte le guerre sante mai combattute.

undefined

Daniela Sacerdoti

AMORE, ZUCCHERO E CAFFÈ

Prezzo: 9,90 euro

Pagine: 288

Link Amazon: http://amzn.to/2jqbcqZ

Il matrimonio di Margherita sta andando a rotoli. Rimanere incinta dopo averci provato per tanto tempo è stata una sorpresa favolosa per lei, ma non per il marito. Quando ne ha più bisogno, si rende conto che lui non c’è. E allora Margherita decide di prendersi del tempo per se stessa, per capire dove stia andando il suo matrimonio. Lascia quindi Londra per trascorrere l’estate a Glen Avich, il posto in cui sua madre e il patrigno gestiscono un caffè. Ha bisogno di uno stacco per riallacciare il rapporto con la figlia Lara e dare una svolta alla propria vita. Ma Glen Avich può avere uno strano effetto sulle persone… Quando inizia a lavorare per Torcuil Ramsay, tutto comincia a cambiare. Margherita percepisce che il suo cuore si sta risvegliando, nonostante non lo credesse possibile. Quando finalmente sta cominciando a capire chi è davvero, si trova di fronte a una scelta che potrebbe mettere in discussione tutto. E per prendere la decisione giusta le servirà molto coraggio…

undefined

Emmy Laybourne

L’ESERCITO DEI 14 BAMBINI

Prezzo: 9,90 euro

Pagine: 320

Link Amazon: http://amzn.to/2jpSxeW

Quattordici studenti di diverse età sono rimasti intrappolati all’interno di un gigantesco supermercato a Monument, in Colorado. Lì dentro c’è tutto ciò di cui potrebbero aver bisogno: cibo di ogni genere, vestiti, videogiochi e libri, farmaci e ogni tipo di bevanda alcolica… e senza la supervisione di un adulto possono fare quello che vogliono. Potrebbe anche essere divertente. Purtroppo la verità è che fuori da lì il genere umano sta scomparendo a causa di catastrofi naturali e della dispersione di sostanze chimiche nell’atmosfera che, a seconda del gruppo sanguigno, possono provocare nelle persone disturbi paranoidi, accessi di violenza o addirittura la morte. I bambini devono rimanere all’interno, costretti ad attrezzarsi per la sopravvivenza, senza sapere se potranno mai uscire. Nonostante la giovane età, saranno in grado di cavarsela e guadagnarsi un futuro?

undefinedFlaminia P. Mancinelli

INQUIETANTE DELITTO IN VATICANO

Prezzo: 4,99 euro

Pagine: 416

Link Amazon: http://amzn.to/2jqgWB1

Roma, 2014. All’interno delle catacombe di Villa Ada viene ritrovato il corpo di una giovane donna straniera. A indagare sul caso è chiamato il tenente dei Carabinieri Nicola Serra, che ben presto si trova di fronte a un’inquietante scoperta: nonostante nessuno conoscesse l’esistenza di quelle catacombe, collegate ad altre tramite percorsi sotterranei, qualcuno entrava e usciva da lì. L’assassino è dunque in grado di muoversi in quei luoghi che un tempo furono rifugio per i cristiani? Le vie che Serra batte portano incredibilmente alle stanze vaticane… Mentre il tenente procede con l’inchiesta, Marion, la sua fidanzata francese, inizia un’indagine parallela. Ma l’assassino non si ferma a una sola vittima e nel suo delirio di onnipotenza pare seguire un macabro rituale di purificazione. Incastrarlo diviene ben presto una corsa contro il tempo…

undefinedMassimo Lugli-Antonio Del Greco

CITTÀ A MANO ARMATA

Prezzo: 9,90 euro

Pagine: 320

Link Amazon: http://amzn.to/2iZhM4L

Chi non ha provato, almeno una volta, il desiderio di conoscere come funziona un’indagine, di seguirne lo svolgimento, su strada e negli uffici dei commissariati di polizia o dei reparti speciali? Ebbene, questo libro, scritto a quattro mani da un noto scrittore e giornalista di “nera” e da un esponente di spicco della sezione Omicidi della squadra mobile di Roma, raggiunge proprio questo scopo: raccontare “dall’interno” inchieste più o meno note sui fenomeni criminali romani e non, dalle sanguinose scorribande di Giuseppe Mastini agli atroci delitti della Banda della Magliana, dalle tante truffe alle guerre tra gang per il controllo del territorio. E lo fa attraverso una narrazione in prima persona, proiettando il lettore nel backstage di un ufficio di polizia, facendogli vivere gli imprevisti, i colpi di fortuna, le situazioni paradossali che spesso si vengono a creare e rimettono in discussione tutto. La narrazione copre un arco temporale che va dai primi anni Ottanta fino ai giorni nostri e ricostruisce anche l’evolversi delle tecniche investigative. Con il tono del romanzo e la documentazione del saggio, Del Greco e Lugli rievocano fatti e fattacci di nera che hanno segnato e continuano a ferire Roma e l’Italia intera.


Fanucci

Charlie Fletcher

THE PARADOX, il mondo sospeso

Prezzo: 18 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2jqf7UW

Coloro che appartengono alla società segreta Oversight conoscono molte cose. Sanno per esempio che il ferro freddo è in grado di ricacciare le bestie della notte nell’oscurità, o che ritrovarsi tra due specchi non sempre è una buona idea… E sanno anche che il loro compito è proteggere l’umanità dalle forze soprannaturali, nonostante il loro numero stia drasticamente diminuendo e i nemici siano ormai alle porte. Quando il signor Sharp e Sara Falk, due dei membri più importanti dell’Oversight, si ritrovano intrappolati nel mondo sospeso al di là degli Specchi Neri, l’uno alla ricerca dell’altra e di una via per tornare a casa, scoprono qualcosa che non avevano osato nemmeno immaginare: una minaccia che, se non scongiurata, potrebbe mettere in pericolo l’intera umanità. Perché di fronte a quella rivelazione, ciò che credevano di sapere sul soprannaturale è destinato a essere dimenticato per sempre.


DeA Pianeta Libri

Lili Anolik

LA RAGAZZA CON LA NOTTE DENTRO

Prezzo: 14,90 euro

Pagine: 256

Link Amazon: http://amzn.to/2jpVpsf

Nica Baker,  bella, misteriosa e spregiudicata, muore assassinata a soli 16 anni. La placida e ricca città del New England in cui vive con la famiglia precipita nell’angoscia. Quando la polizia trova un altro giovane corpo senza vita – quello di un compagno di classe di Nica che con ogni evidenza si è suicidato – il caso viene chiuso in fretta e furia: per le autorità non ci sono dubbi, è il giovane suicida, innamorato respinto, il responsabile dell’omicidio, e il biglietto trovato sul suo cadavere rappresenta una confessione in piena regola. Ma Grace, sorella minore di Nica, non sa darsi pace. Incalzata dai ricordi e dall’istinto, non crede alla versione ufficiale e, in preda a un’ossessione cieca e bruciante, scava nel passato della vittima per inchiodare il vero assassino. Mentre la lista dei possibili indiziati si assottiglia, vengono a galla insospettabili verità: su Nica, sulla madre, sull’intera famiglia Baker. Solo attraversando la notte che ha nel cuore Grace potrà ricostruire cosa è davvero accaduto alla sorella, liberarsi dei suoi fantasmi e diventare finalmente se stessa.

Laura M. Leoni

IL SOLO MODO PER COPRIRSI DI FOGLIE

Prezzo: 14,90 euro

Pagine: 416

Link Amazon: http://amzn.to/2iZvC79

Tra le pagine di questo libro incontrerete Daniel, un riservato ragazzo italo-inglese in Italia per l’Erasmus, che cerca l’occasione di camminare da solo e si ritrova travolto da una passione fortissima; Claudia, la sua insegnante d’arte, una donna insoddisfatta e succube di una certa idea di moglie e di madre; e Anita, studentessa con il talento della musica, una voce prodigiosa e un triste segreto celato dietro il sottile paravento di due labbra imbronciate. È il desiderio la forza che manda all’aria questi destini, costringendo i protagonisti a uscire allo scoperto una volta per tutte. Per capire che non esiste difesa dal mondo, dalla luce e dal dolore che a ogni respiro ci trafiggono con la stessa vertiginosa ferocia. Con uno stile semplice e profondo, l’autrice scava nei pensieri, nelle azioni, negli umori e nei traumi nascosti dei suoi piccoli eroi quotidiani, dando voce alla loro voglia di combattere, di non arrendersi, di essere semplicemente se stessi. Perché, parafrasando la magnifica poesia che dà il titolo a questa storia, vivere è il solo modo per coprirsi di foglie.


Marsilio

L'angelo di neve Ragnar Jónasson

L’ANGELO DI NEVE

Prezzo: 18 euro

Pagine: 286

Link Amazon: http://amzn.to/2jq5qpc

Siglufjörður, cittadina di pescatori nel punto più a nord dell’Islanda, accessibile dal resto del paese solo attraverso un vecchio tunnel, è soffocata dalla morsa dell’inverno.
La temperatura è ben al di sotto dello zero, il vento scuote le tegole, e la neve che cade incessante da giorni la fa sembrare un luogo incantato dove tutto può succedere. Finché qualcosa di inaspettato succede davvero. Una giovane donna viene ritrovata in un giardino priva di sensi, in una pozza di sangue. Un vecchio scrittore muore nel teatro locale in seguito a una caduta. Ari Þór, ex studente di teologia diventato poliziotto quasi per caso, si immerge nell’indagine malvolentieri, stretto tra la nostalgia della fidanzata rimasta a Reykjavík e la diffidenza di una comunità che fa fatica ad accoglierlo. In un clima di tensione claustrofobico, dovrà imparare a farsi largo tra l’attenzione morbosa della stampa e i segreti dei residenti, a convivere con le bufere sferzanti e a trovare la strada della verità in un buio senza fine.


Ecco qua, miei lettori occasionali. C’è qualcosa che vi incuriosisce? A me il giallo della Marsilio, ma si sa che io sono di parte e che i gialli sono quasi il mio genere letterario preferito.

Alla prossima e copritevi bene, che fa freddo.

G.