#UsciteIndipendenti

Yo,

ecco le uscite indipendenti più interessanti del periodo! As always, ditemi cosa ve ne pare e quale vi piace di più!

Love you longtime,

G.


L’Orma

9788899793289_0_0_300_80Canzone d’amore da un tempo difficile

Ronald Schernikau

Pagine: 120

Prezzo: 11 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2t5byV5

Un liceo come tanti in una provincia addormentata, alla fine degli anni Settanta. Tutto è conforme alla norma, tranne un ragazzo vulcanico che trasforma i temi in pamphlet, le interrogazioni in comizi, la vita in uno sfavillante spettacolo di provocazioni. Anche i suoi amori creano scandalo, non solo perché omoerotici, ma soprattutto perché b. è allergico a ogni forma di ipocrisia. Quando si innamora di un compagno di classe, il mondo che lo circonda cercherà di domare la sua diversità, riuscendo però solo a rendere ancora più insopprimibile la spinta verso quella forma preziosa di liberazione che è la conquista di un’identità rivendicata. In questo romanzo lirico, ritmato da uno stile elettrico e saettante, un giovanissimo poeta, ricalcando la propria stessa esperienza, ha saputo consegnarci l’affresco di un’adolescenza intransigente, pronta ad affrontare a viso aperto lo sconquasso del sesso, il tradimento degli adulti e la stagione irripetibile degli anni di scuola sempre in bilico tra la meschinità del branco e il miracolo degli amici. Un piccolo classico segreto che vibra della forza, scabra e a tratti indecente, della tenerezza.


Edizioni Clichy

9788867994038_0_0_300_80La figlia del capitano O’Connor

Michele Marziani

Pagine: 238

Prezzo: 15 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2t522BE

Nel 1936 partirono dall’Irlanda centinaia di giovani, socialisti o repubblicani, che seguendo l’esponente dell’IRA Frank Ryan scelsero di combattere in Spagna, nella XV Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli. Questa è la storia della figlia di uno di loro, Pablita O’Connor, nata e cresciuta nelle valli alpine piemontesi. Giunta all’età della pensione, Pablita decide di partire alla ricerca delle proprie radici. Scoprirà la potenza dell’Irlanda e ciò che il padre, confinato antifascista a Ventotene e partigiano nelle valli dell’Ossola, aveva rinchiuso nella sua biografia di combattente in Spagna. Un romanzo fatto di piccole cose quotidiane capaci di attraversare la Storia.


Fazi Editore

9788893252249_0_0_300_80Due occhi azzurri

Thomas Hardy

Pagine: 500

Prezzo: 18 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2sHmhG6

La bellissima e volubile Elfride, orfana di madre e unica figlia del pastore Swancourt, si innamora di Stephen Smith, giovane architetto di Londra erroneamente ritenuto di nobili origini. Poi, quando questi per poterla sposare accetta un incarico in India, Elfride conosce l’affascinante e maturo Henry Knight, antico mentore di Stephen; ben presto Knight, come già era accaduto al suo pupillo, perde la testa per la fanciulla. Elfride, divisa tra la promessa di fedeltà a Stephen e la nuova passione per Knight, infine accetta la proposta di matrimonio di quest’ultimo. Ma ancora una volta le cose non vanno come immaginato: una presenza oscura dal passato di Elfride insinua in Knight il tarlo del sospetto sull’onestà della sua futura sposa e il fidanzamento è sciolto. Smith e Knight si incontreranno casualmente qualche anno più tardi, entrambi si scopriranno ancora innamorati di Elfride, ma ormai sarà troppo tardi.


Nottetempo

9788874526536_0_0_300_80Il bianco del re

Clemente Bicocchi

Pagine: 160

Prezzo: 16 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2u4C1Xa

Il protagonista di questo libro, un cineasta in crisi d’ispirazione, si ritrova catapultato in Africa, nel Congo Brazzaville, sulle tracce della mitica figura di Pietro Savorgnan di Brazzà, un esploratore italo-francese i cui metodi pacifici hanno rappresentato il versante perdente del colonialismo: oscurato dall’astro violento di Henry Morton Stanley, Brazzà lottò contro il sistema schiavistico, tanto da conquistarsi l’amicizia del popolo congolese e da dare il nome alla capitale del paese. Tra colonnelli decaduti, re esiliati, villaggi sperduti nella foresta, compagni di viaggio improbabili e il nume tutelare e allucinatorio del regista Werner Herzog a perseguitarlo in sogno, il protagonista viene spinto dal caso e dall’incoscienza verso situazioni e luoghi estremi, al centro di un intrigo politico e nel cuore segreto di una cultura millenaria, tra i richiami indecifrabili di quell’“eccesso di realtà” che è l’Africa equatoriale. Ma proprio quando il suo viaggio sembra rivelarsi definitivamente insensato, riesce per qualche ora a trasformarsi nel bianco del re, attraversando una sconnessa teoria di incontri ed esperienze indimenticabili.


Iperborea

9788870914818_0_0_300_80Norwegian Blues

Levi Henriksen

Pagine: 384

Prezzo: 17,50 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2t5E49j

L’esistenza di Jim Gystad – produttore discografico esperto di blues e quarantenne deluso dal mondo e dalle persone – ha una svolta inaspettata quando, barcollando in preda ai postumi di una sbornia epocale, varca la soglia della chiesa di Vinger per fare da padrino al battesimo del figlio di un amico. Sentir cantare i tre fratelli ottuagenari Maria, Tulla e Timoteus Thorsen è un’esperienza divina, un’epifania che lo fa sentire “vivo” con la stessa intensità di “chi è appena strisciato fuori dalla carcassa di un’automobile incidentata”. L’idea di lanciare sul mercato il Trio Thorsen diventa da subito un’ossessione, un chiodo fisso che incarna la volontà di Jim di scrollarsi di dosso quell’apatia, quell’insoddisfazione umana e professionale che a poco a poco avevano finito per soffocarlo: a Maria dirà “Non sono più stato me stesso dopo avervi sentito cantare”. Scoperto il tempo lontano in cui il Trio Thorsen aveva girato gli Stati Uniti in tour vendendo centinaia di migliaia di dischi con incredibili hit dal sapore spirituale, l’intraprendente produttore si trasferisce a Skogli in una casa in affitto che dà sul fiume e un lavoro part-time da elettricista che gli lascia tempo ed energie per investire nel suo progetto musicale. Il Trio Thorsen è chiuso, bizzarro, enigmatico, incatenato a un passato e a un’immobilità misteriosa ma tra imprevisti che sfiorano il comico, scherzi di un destino spietato e beffardo e un umorismo travolgente, Jim Gystad riuscirà a guadagnarsi la fiducia dei talentuosi vecchietti e a far breccia nei dolori del loro passato. D’ora in poi la vita di Jim ruoterà attorno a una sola cosa: far tornare i fratelli Thorson a cantare.

9788870914832_0_0_300_80Come tessere di un domino

Zigmunds Skujins

Pagine: 283

Prezzo: 18,50 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2u4SISj

In una vecchia residenza nobiliare nei dintorni di Riga risiede una famiglia del tutto speciale: oltre al narratore, figlio di una coppia di artisti circensi ora affidato alle cure del nonno, vive una zia, un misterioso Aviatore e un’attempata signora proprietaria della villa, detta la Baronessa. Il nonno alleva cavalli e gestisce un’attività di noleggio di carrozze per trasporti e processioni, e la Baronessa lo affianca nelle faccende amministrative dell’attività. È dall’originale e spiritoso punto di vista di questa stravagante comunità che osserviamo l’intrecciarsi di vite comuni con la tumultuosa storia della Lettonia nel Novecento, dall’alternarsi delle dominazioni alle tragiche sorti degli ebrei, fino alla fine dell’Unione Sovietica e alla difficile formazione di un’identità nazionale. A fare da controcanto, con un piglio incalzante e che ricorda il Calvino del “Il visconte dimezzato” o del “Barone rampante”, è il racconto delle avventure di Waltraute von Brüggen, una nobildonna lettone di origini tedesche vissuta nel XVIII secolo, simbolo dell’irrimediabile contaminazione di storie e d’identità che caratterizza la sventurata regione. Scritto con spirito ironico e ingegno narrativo da quell’osservatorio particolare che sono i Paesi baltici, “Come tessere di un domino” è un romanzo di arguzia e fantasia, un’allegoria politica che sorprende, commuove e diverte al tempo stesso.

Annunci

#UsciteIndipendenti

Cari lettori occasionali,

dopo le uscite “regolari” del periodo vi lascio quelle delle case editrici indipendenti, che so apprezzate molto (e la cosa mi fa piacere assai).


NNE

41mszh0lu3l-_sx317_bo1204203200_Sarah Manguso

IL SALTO

Pagine: 100

Prezzo: 16 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2nglDji

Il 23 luglio 2008, a New York, Harris J. Wulfson si getta sotto un treno della metro. Harris amava la musica e le don­ne, aveva un lavoro, un amore e una vita piena, a tratti felice. Soffriva, però, di episodi psicotici, ed è dopo uno di questi che fugge dall’ospedale dove è ricoverato e si lancia nel bagliore di un treno in arrivo alla stazione. Per Sarah Manguso la scomparsa di Harris è la perdita di un amico, il più caro, il più intimo. Ma l’autrice non vuole ricostrui­ re le circostanze del suicidio e neppure scrivere la sua biografia.
Il salto è un memoir, una meditazione e un libro sulle parole: amicizia, memoria, dolore, morte. Parole sincere, perché precise e delicate. E immortali, perché materia della vita e di tutte le storie. Ma soprattutto parole coraggiose e neces­sarie, perché maneggiare il dolore è dif­ficile e faticoso, a volte quanto provarlo, ma aiuta ad accettare il distacco, anche quello de nitivo, e a fare il salto verso l’amore e l’infinito.

Questo libro è per chi si abbraccia, conta no a cinque, e poi sceglie di andare a dormire sul divano, per chi piange cantando a squarcia­gola Forever young di Bob Dylan, per chi saltella di gioia a pugni stretti e per chi crede che la misura del passato sia la larghezza, che come un’ala porta con sé anche gli amici perduti.


SUR

sur50_valades_lamortehailpermesso_coverEdmundo Valàdes

LA MORTE HA IL PERMESSO

Prezzo: 15 euro

Pagine: 160

Link Amazon: http://amzn.to/2n58SHN

A cento anni dalla nascita, Edmundo Valadés, considerato oggi un maestro della letteratura breve, viene tradotto per la prima volta in italiano. I diciotto fulminanti testi di questa raccolta abbracciano temi universali, narrati da personaggi in un momento decisivo della propria esistenza: due adolescenti sono alle prese con la loro prima volta; un vecchio ha coltivato per tutta la vita un sogno e proprio quando sta per realizzarlo decide di rinunciarvi; un uomo fa un bilancio delle sue esperienze nel momento in cui sta per essere assassinato; un altro fa i conti col passato senza riuscire a lasciarsi alle spalle la guerra nella quale ha combattuto. Come ha scritto Paco Ignacio Taibo, «Valadés ha pubblicato racconti memorabili, ma la sua fama di grande scrittore si deve a La morte ha il permesso».

bigsur16_bachelder_linfortunio_coverChris Bachelder

L’INFORTUNIO

Prezzo: 16,50 euro

Pagine: 215

Link Amazon: http://amzn.to/2n5eK3F

Ogni anno, ventidue amici sulla quarantina si riuniscono per un weekend in un hotel senza pretese e danno vita a un irrinunciabile rituale: armati di caschi e divise rimettono in scena, sul campo di una vicina scuola, la celebre azione di una partita di football americano, quella in cui Joe Theismann, fenomenale quarterback dei Redskins, subì un infortunio che gli stroncò la carriera. Questo bizzarro rito sportivo diventa il pretesto per osservare da vicino le vite, le emozioni e le interazioni dei protagonisti: c’è chi fa lo psicologo, il bibliotecario, il piccolo imprenditore; chi è un padre di famiglia, chi uno scapolo incallito; chi sta divorziando, chi invecchia male, chi coltiva il proprio fisico con successo invidiabile; ce n’è uno con il colore della pelle diverso dagli altri, uno che abbandona misteriosamente il gruppo… La scrittura leggera, precisa, briosa di Bachelder passa dall’uno all’altro dei suoi personaggi come in un lunghissimo, avvincente piano sequenza, costruendo un brillante ritratto corale della psiche del maschio occidentale contemporaneo.


Clichy

imageItemThomas B. Reverdy

ERA UNA CITTA’

Pagine: 280

Prezzo: 17 euro

Link Amazon:http://amzn.to/2ngmn81

Detroit, 2008. Una città fantasma, che non somiglia più a niente. La gente se ne va, abbandonando case che hanno perso ogni valore. La sensazione di tutti è quella di essere ormai arrivati in fondo all’abisso. In questo incubo grigio e senza respiro possibile arriva Eugène, un ingegnere francese incaricato di un progetto automobilistico, che incrocia sulla sua strada il destino di Charlie, un ragazzo cresciuto in quel disastro e che adesso è scomparso e l’ispettore Brown, incaricato di ritrovarlo, ma anche la luminosa cameriera Candice e Gloria, la nonna di Charlie, che mette in gioco tutto l’amore che ha dentro per salvare il nipote. Era una città è un romanzo noir, ma anche un teso e delicato testo poetico e in qualche modo anche una sorta di saggio politico e sociologico che racconta come forse nessun libro aveva ancora fatto che cosa sia l’amore nel tempo della crisi.

 


Tunuè

il-piccolo-caronteSergio Algozzino, Deborah Allo

IL PICCOLO CARONTE

Pagine: 144

Prezzo: 16,90 euro

Link Amazon:http://amzn.to/2ngqsJo

Caronte sparisce improvvisamente.
A riempire il suo posto lasciato vacante, e assumere la funzione di traghettatore di anime viene chiamato il piccolo Mono, che non ha per niente voglia di sostituire il padre e assumersi una tale responsabilità.
Caronte ha fatto la storia, ma Mono sarà all’altezza del suo compito?
Riuscirà alla fine a traghettare la prima anima?

la-cosa-smarritaShaun Tan

LA COSA SMARRITA

Pagine: 32 (cartonato)

Prezzo: 14,90 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2nLUhOr

 

Dopo L’Approdo esce per Tunué La cosa smarrita, una narrazione breve e leggera immersa in una delle Piazze d’Italia di de Chirico con tratti steampunk. La cosa smarrita è una creatura casualmente incontrata sulla spiaggia, durante una passeggiata, da un ragazzo occhialuto e spettinato. Enorme, rossa, un artopode meccanico con le sembianze di una teiera. Una storia snella che si snoda con facilità tra le tematiche che illuminano l’universo Shaun Tan, come l’infinito, la solitudine, il tempo eccepito, il mistero, l’enigma e le strade da percorrere. Il protagonista senza nome cerca di comprendere l’origine della cosa ritrovata osservandola e interpretandola. La cosa smarrita esce per la collana degli illustrati Tunué Mirari e rappresenta il momento più alto della riflessione di Shaun Tan sul linguaggio e sul rapporto con l’altro.Nottetempo


L’Orma

2e1a27741bd65ac7c02208a6c61276f6_w_h600_mw_mh_cs_cx_cyHermann Burger

L’ILLETTORE

Pagine: 164

Prezzo:

Rinchiuso in una misteriosa e metafisica gattabuia, un uomo, affetto da uno strano morbo che gli impedisce di leggere i libri e di decifrare i segni del mondo, cerca la guarigione nel rapporto epistolare con una radiosa principessa, vestale dei classici letterari di ogni tempo. In sette vertiginose missive l’«illettore» racconta la propria vita come una «morte apparente». La narrazione, pagina dopo pagina, si trasforma in terapia per riaffacciarsi alla speranza e all’immaginazione, un percorso capace di regalargli infine l’euforia della convalescenza. Libro ossessionato dai libri, corso intensivo per lettori convulsi e dissennati, questo romanzo è un viaggio all’interno di una miniera oscura, ricca di frasi e immagini lucenti, sfaccettate ed enigmatiche come pietre preziose. Allucinato esperimento su «quanto in là si possa andare nello spingersi troppo in là», la confessione di Burger è anche – come rivela il breve saggio autobiografico che chiude il volume – il documento unico di un’esperienza di depressione clinica, un ironico «tentativo di sopravvivenza in prosa» scritto contro l’oblio: «Lo scrittore non dimentica mai, serba rancore in eterno».

fccaaf4595fb36a343539fad4c834249_w_h600_mw_mh_cs_cx_cyJaques Thorens

IL BRADY

Pagine: 344

Prezzo: 18 euro

C’era una volta un cinema a Parigi che non assomigliava a nessun altro. Sullo schermo proiettava i bassifondi della cinematografia mondiale (dalle pellicole di kung fu agli splatter, dagli spaghetti western alla cosiddetta serie Z), mentre in sala ospitava una varissima umanità di incantevoli falliti e dignitosi esclusi: il Brady, luogo balordo, sgangherato, irriducibile, una quinta di romanzo che ha avuto la faccia tosta di esistere per davvero. Di questo luogo, Jacques Thorens offre una «biografia» divertita, canagliesca e struggente, narrando un’epopea della marginalità, del kitsch e dello scialo, costellata di momenti paradossali (come quando Harry Potter viene programmato assieme a Schiava di Satana…), di personaggi memorabili (come il regista Mocky, ultrasettantenne «vera testa calda del cinema oltranzista») e di capitoli ricorrenti che celebrano la contorta ingegnosità di produttori e titolisti (con perle come Zorro e i tre moschettieri o C’è Sartana… vendi la pistola e comprati la bara!). La romanzesca storia vera di un cinema mecca dei cinefili e corte dei miracoli, dove – tra b-movie e amori mercenari – gli sketch esilaranti, le avventure a perdifiato e i sogni più sfrenati escono dallo schermo per sedersi tra gli spettatori.


Bao Publishing

imageRoberto Recchioni, Gigi Cavenago

DYLAN DOG-MATER DOLOROSA

Pagine: 160

Prezzo: 20 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2nLXCNC

Nove anni dopo l’uscita dello storico albo Mater Morbi, Roberto Recchioni, ormai maître à penserdi Dylan Dog, torna a scrivere l’iconico personaggio femminile da lui creato in una storia dell’Indagatore dell’Incubo creato da Tiziano Sclavi il cui comparto visivo viene affidato a Gigi Cavenago, che dipinge un centinaio di tavole di rarissima bellezza ed equilibrio pittorico. L’albo esce in edicola per celebrare i trent’anni dalla prima pubblicazione di Dylan Dog e ora BAO Publishing ne propone una versione oversize con sessantacinque pagine di extra testuali e visivi, rarità, dietro le quinte, commenti degli autori, lettering riveduto e corretto nel posizionamento dalla letterista originale, il tutto stampato su una delle migliori carte patinate opache del mondo. Un volume che davvero non può mancare nella libreria di chiunque ami veramente il Fumetto.


La nuova frontiera

f3ad4a234535b69ec9bf916a25462992_lJaume Cabré

VIAGGIO D’INVERNO

Pagine: 224

Prezzo: 17 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2mWarao

Viaggio d’inverno è un repertorio di passioni umane, una cavalcata letteraria attraverso la storia intima dell’Europa lungo un percorso che va da Vienna a Treblinka passando per Oslo, la Bosnia e Roma, e un omaggio letterario alla musica di Schubert e Bach. Un concertista improvvisamente preda del panico, uno studioso che accumula libri alla ricerca di una sapienza nascosta, un tagliatore di diamanti nell’Anversa del XVII secolo, un anziano Bach che mette su carta il suo ultimo contrappunto nato dal sogno di un innocente: sono solo alcune delle quattordici storie che compongono il libro. Tutti i racconti sono ambientati in epoche differenti e con distinti protagonisti, ma, mentre si avanza nella lettura, grazie a una serie di rimandi nascosti – libri, quadri, partiture, amori non corrisposti – si ricrea sotto gli occhi del lettore una misteriosa unità, non omogenea ma frammentaria, come la vita stessa che segue spesso una rotta casuale e capricciosa. I temi abituali delle opere di Jaume Cabré, centellinati con estrema maestria, si cristallizzano in questa piccola gemma che lo consacra, ancora una volta, come uno dei grandi nomi della letteratura europea contemporanea.


Marcos Y Marcos

schermata-2017-03-02-a-09-44-40Brian Friel

TUTTO IN ORDINE E AL SUO POSTO

Pagine: 240

Prezzo: 18 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2mzlWkF

I luoghi sono d’Irlanda, splendida e aspra: il vento dell’Atlantico spazza le colline, ma dietro le dune, centinaia di allodole invisibili formano un ombrello di musica nella calura celeste. Qui le donne non si fanno illusioni. A volte si induriscono, oppresse da troppe fatiche. Ma sanno accoglierti davanti al fuoco, ridere fino alle lacrime e abbandonarsi pienamente alle cose, visibili e invisibili. Gli uomini invece coltivano spesso nella mente un’idea diversa della vita.

Il tempo potrebbe essere oggi, domani, sempre. Piccole crepe si aprono nella realtà conosciuta, nel quieto vivere, nelle convenzioni erette come barriere. Il mistero filtra e dilaga; sono donne, illusionisti, vecchi pescatori, rabdomanti a custodirlo.

Con la sua lingua meticolosa e nitida (resa da Daniele Benati con straordinaria intelligenza e passione) Friel non giudica, non spiega. Gli basta il lampo della barca sul lago che appare e scompare nella notte, una testa troppo chinata sul volante per agganciarci: il nostro cuore è lì e l’immaginazione vola. Dieci racconti, dieci capolavori: Friel è un maestro dell’arte narrativa.


Questo è tutto per ora parte sigla dei Looney Tunes. Sicuramente mi attirano i fumetti di Tunuè e Bao (Dylan Dog è la mia anima gemella, insieme a Corto Maltese e Sherlock Holmes). Voi che mi dite? Qual è il libro che vi attira di più?

Alla prossima.

XOXO

G.

 

 


#UsciteIndipendenti

Salve a tutti, lettori occasionali!

Oggi voglio proporvi alcune nuove uscite pubblicate da case editrici indipendenti, perché per fortuna il panorama letterario non è fatto esclusivamente dai grandissimi editori che tutti conosciamo e che (sempre più spesso) sembrano scegliere le opere da pubblicare basandosi esclisivamente sulle tendenze del mercato e non sulla qualità del testo. Questo non significa che le case editrici indipendenti siano invece il paradiso del lettore, dove vengono dati alle stampe esclusivamente romanzi di qualità eccelsa, ma se non altro vi si possono trovare opere più variegate e di nicchia e questo non fa mai male, perché ricordiamoci che “se tutti leggono le stesse cose, tutti pensano le stesse cose”. E non l’ho detto io, ma Haruki Murakami, e quindi ci crediamo.

Detto ciò, ecco a voi una piccola selezione di libri che potrete trovare a breve in libreria:


Clichy

imageitem-phpChristophe Lambert

IL GIUDICE

Prezzo: 17 euro
Pagine: 300
Link Amazon: http://amzn.to/2lOFtyz

In un mondo e in una città, Parigi, sconvolti dalla delinquenza, Keller ha una sola missione: riportare la giustizia. Dopo aver perduto la moglie e la figlia dentro un incredibile incubo di violenza, Keller è riuscito a sopravvivere ed è diventato “il giudice”. La polizia lo segue da lontano, i politici vogliono usarlo per i loro tornaconti, la stampa lo adora, ma Keller non cerca né l’adorazione delle folle né un facile consenso, e soprattutto non cerca vendette. Vuole solo giustizia, senza nessuna pietà per chi commette il male. Soltanto il destino di una ragazzina che finisce inaspettatamente sulla sua strada potrà forse mettere in discussione la sua fermezza, allontanando per un momento i dèmoni che lo tormentano.

dddddOlivier Bleys

DISCORSO DI UN ALBERO SULLA FRAGILITÀ DEGLI UOMINI

Prezzo: 17 euro
Pagine: 360

Link Amazon: http://amzn.to/2lK13rp

Alla periferia di Shenyang, città industriale della Cina nord orientale, la famiglia Zhang vive miseramente in mezzo a fabbriche abbandonate. Eppure, Wei e i suoi possiedono un tesoro: l’ultimo albero della lacca sopravvissuto in città. Il loro sogno: diventare proprietari della loro piccola casa, in modo da onorare una promessa fatta ai parenti, sepolti sotto il famoso albero. Questo sogno sta per realizzarsi quando un grande progetto di estrazione minaccia improvvisamente la famiglia di espulsione. Tra l’umile famiglia di Wei e i rappresentanti del capitalismo cinese si ingaggerà allora una dura lotta.
Prendendo come sfondo le trasformazioni violente della Cina contemporanea, Discorso di un albero sulla fragilità degli uomini rivista l’impari lotta tra Davide e Golia. Bella e profonda meditazione sui legami che uniscono l’uomo e la natura, questo romanzo, scritto magnificamente, è un racconto reale che non lascerà indifferenti.


Minimum Fax

indexAa.vv: Franco Arminio • Andrea Bajani • Paolo Di Stefano • Angelo Ferracuti • Alessandro Leogrande • Giancarlo Liviano D’Arcangelo • Igiaba Scego • Nadia Terranova • Stefano Valenti 

GIOVANI LEONI

Prezzo: 16 euro

Pagine: 250

Link Amazon: http://amzn.to/2kIVe9o

Cosa accade quando sono i nonni ad apprendere il futuro, la tecnologia e quelle che loro chiamano «diavolerie»? Nove scrittori italiani raccontano il futuro sulla soglia di una radicale trasformazione delle forme delle città e degli stili di vita. Dalla signora napoletana che a settant’anni segue la vita delle amiche su Facebook all’ottantenne che deve ancora capire bene come far funzionare il bancomat, lo sguardo degli scrittori attraversa le città italiane: scenari apocalittici mutuati dalla letteratura fantascientifi ca, nichilistiche svolte esistenziali, paura e fascinazione nei confronti del mondo nuovo che verrà. Giovani Leoni è un progetto di Poste italiane (realizzato in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale) che ha l’obiettivo, attraverso lezioni mirate, di accelerare il processo di digitalizzazione del paese, promuovendo l’accesso ai nuovi servizi delle persone anziane a rischio di esclusione. Un libro che è una sfida, quella di raccontare l’Italia che ancora non c’è con l’occhio visionario della letteratura e da due opposte angolazioni, quella di chi sta superando la linea d’ombra della gioventù, e l’altra di chi sta percorrendo invece l’ultimo miglio, tra passione, disincanto e desiderio di conoscenza.


Marcos Y Marcos

la-terra-si-muove_web-500x800Roberto Livi

LA TERRA SI MUOVE

Prezzo: 16 euro

Pagine: 224

Link Amazon: http://amzn.to/2l7icru

Lui non invidia i miliardari o le genti belle di successo, lui invidia l’uomo che riesce a dormire sempre. Il talento del dormitore lui non l’ha mai avuto, ed è tutta colpa delle emozioni forti. La casa che il padre gli ha lasciato scivola lentissimamente sopra una frana; le crepe si allargano un decimo di millimetro al giorno e la madre ottantenne non vuol saperne di muoversi di lì. È costretto a urlare, a minacciarla di mandarla al ricovero, per convincerla a trasferirsi con lui in città. Non vorrebbe mai farlo, soprattutto la storia del ricovero. Sa bene di non avere i soldi per pagare la retta. Certe sere, per calmarsi, prova a leggere un libro, ascoltare Schumann o aprire il frigorifero. Se è davvero troppo giù, l’unica è uscire. A Pesaro dopo cena di aperto c’è solo la sala scommesse; e dopo aver perso mezzo stipendio non gli resta che salire in macchina e andarsene in Romagna a bere birra. Nel locale una bionda gli sorride e gli si siede accanto. Ha un nome difficile da pronunciare, e una bellezza che piace a tutti; la invita a cena, le regala un vestito che addosso a lei vale tutti i soldi che costa. Accanto a lei, il senso della vista ha la meglio su tutti gli altri e lui non prova più nessun dolore. Dicono la droga fa male, ma il problema è che qui tutto è una droga. Dopo dieci chilometri di separazione, sente già nello stomaco una mancanza spaventosa. Non gli viene su il respiro e questo vuol dire che è caduto nella dipendenza da una donna. Son le cose necessarie quelle che fanno più male. Anche il sole, anche il vino, anche le donne. Storia molto tenera e molto comica di un uomo di oggi a cui manca la terra sotto i piedi.

lombrello-di-nietzsche-web-500x800Thomas Hürlimann

L’OMBRELLO DI NIETZSCHE

Prezzo: 14 euro

Pagine: 64

Link Amazon: http://amzn.to/2kIO1Gk

Un ombrello strappato da un vento improvviso può ribaltare il pensiero occidentale?
Sì, se il viandante sorpreso dal temporale è Friedrich Nietzsche nella sua estate engadinese, e guarda il suo ombrello rosso volare via come un’illusione felicemente perduta.
Senza più ombrello tra lui e il cielo – a proteggerlo, ma nello stesso tempo a dividerlo – si arrende alla pioggia e agli elementi; inizia a danzare al ritmo di una musica eterna che viene dalla terra, e richiama chiunque la sappia ascoltare.

Come seguire le tracce di questa passeggiata fatale?
Magari è un gatto a indicarci la strada, insegnandoci a camminare senza meta, cogliendo e annusando in ogni foglia, in ogni rivolo d’acqua, la vita che meravigliosamente si trasforma; oppure è un momento cruciale, di dolore o gioia estrema, a donarci lo splendore elettrico dell’eternità terrena.

Con la complicità di un gatto, di un ombrello rosso e della follia di Nietzsche, una densa riflessione sull’essere e sulla storia del pensiero diventa semplice e grandiosa come una passeggiata tra gli alberi.

undici-treni_prima_web-500x800Paolo Nori

UNIDICI TRENI

Prezzo: 16 euro

Pagine: 157
Registra anche i suoni; gli piacciono i suoni, i silenzi, le calze delle donne, la carta che si infilava tra i raggi della bicicletta per far finta di avere una moto, il suono del modem le prime volte che ci si collegava a internet, il messaggio che si sentiva quando entravi in banca “Siete pregati di depositare gli oggetti metallici nell’apposita cassettiera”. Ci farebbe una mostra, di silenzi e di suoni.
Gli piace anche quando lo mandano affanculo e quando gli dicono “Poverino”.
Una cosa che non può sopportare, è quando gli chiedono “Come stai?” “Eh” risponde.
Ha un giubbetto con un’etichetta con “Poliestere” scritto in trenta lingue diverse, e un vicino di casa che si chiama Baistrocchi che lo tratta un po’ male, e un bar sotto casa che loro chiamano Tristobar. Gli piace anche il Tristobar, a Stracciari. E gli piacciono quelli che fanno albering, supermarketing, funiviìng, macchining, bankomating, lavòring, antropologiìng.
E gli è piaciuta una ragazza sarda che ha vissuto con lui per un po’ di anni e in tutti quegli anni non gli ha mai detto “Amore” o “Caro” o “Tesoro” o delle cose del genere. Al massimo gli ha detto “Disgraziato”. Se era proprio molto ma molto contenta, gli diceva “Delinquente”. E lui era così contento, anche lui.

in-fuga-con-la-zia_mini_web-500x800Miriam Toews

IN FUGA CON LA ZIA

Prezzo: 14 euro

Pagine: 348

Link Amazon: http://amzn.to/2lJUo0b

Sono in tre, partono dal Canada, sfrecciano verso il confine messicano.
Al volante Hattie, giovanissima zia, tornata al volo da Parigi perché la sorella Min, tanto per cambiare, picchia in testa e lascia i figli da soli.
Di fianco a lei Logan, pantaloni troppo larghi, parole poche ma precise, incise sul cruscotto con la punta del coltello: la sua musica Crucifucks, OutKast, Public Enemy, e gli piace sapere che in ogni angolo del mondo troverà uno straccio di campetto di basket dove tirare a canestro.
Ha quindici anni, succhiotti sul collo, e il suo sorriso è come un uragano, eroina, partorire un figlio.
Sul sedile dietro Thebes, undici anni, un fiume di parole, costruisce aquiloni e buoni regalo giganti che danno diritto a diventare attore, o ad affidarle dieci segreti da custodire.
Viaggia con un enorme dizionario che la tiene attaccata alla terra, mentre i suoi pensieri volano sempre più su. Il suo saluto è “Bonjourno!”, la sua sensibilità profetica, il suo umorismo irresistibile.
Puntano al margine della California, al luogo sperduto nel deserto dove il padre si è rifugiato da anni, in esilio da un amore troppo difficile con la madre dei suoi figli.
È un viaggio di sogni, giochi meravigliosi e parole, telefonate ad amori lontani.
Nel vapore della doccia di un motel si vede chiaramente con chi stiamo, a cosa apparteniamo: seduti sul paraurti nel deserto apriamo finalmente le braccia a chi è dentro di noi.


Tunué

la-memoria-dell-acqua-nuova-edizione

Mathieu Reynès, Valérie Vernay

LA MEMORIA DELL’ACQUA

Prezzo: 16,90

Pagine: 112

Link Amazon: http://amzn.to/2lOFhQ3

Secondo una teoria scientifica abbastanza discussa, l’acqua ha la capacità camaleontica di conservare il ricordo delle cose con cui entra in contatto. Se così fosse, sarebbe possibile ricostruire il vissuto delle persone che ci hanno preceduto e da cui proveniamo: questo ci aiuterebbe a capire noi stessi. Il rito d’iniziazione di un’adolescente alla scoperta della sua nuova casa e di sé stessa ma anche una sinfonia di colori, ora brillanti e leggeri ora cupi e minacciosi, dedicata al mare, lo specchio dell’uomo secondo Baudelaire.

Cambiare casa significa cominciare una nuova vita. È quel che succede a Marion, curiosa adolescente, e a sua mamma Caroline. La nuova casa, appollaiata su una roccia in riva al mare, ha davvero un che di magico: panorami mozzafiato, spiagge incantevoli, un faro che svetta all’orizzonte. Marion inizia un’avventurosa esplorazione del tranquillo villaggio marittimo, che rivelerà sorprendenti segreti. Impossibile non seguirla.

l-uomo-montagnaSéverine Gauthier e Amélie Fléchais

L’UOMO MONTAGNA

Prezzo: 14,90 euro

Pagine: 56

Link Amazon: http://amzn.to/2lgi5Na

Un nonno non è più in grado di viaggiare, per via delle montagne che sono cresciute a dismisura sulle sue spalle.
Per lui è giunto il momento di partire per l’ultimo viaggio. Il suo nipotino, che vorrebbe accompagnarlo ma è troppo piccolo per aiutarlo a portare quel peso, coglierà l’occasione per cercare un vento potentissimo, col quale potrà smuovere una volta per tutte le mastodontiche montagne. Il bambino va, il nonno promette di aspettarlo.

Una metafora sugli ultimi anni della vita, scritta da Séverine Gauthier e disegnata dall’enorme talento di Amélie Fléchais: autrice del picture book Lupetto Rosso e del graphic novel Il sentiero smarrito. All’arte dell’autrice transalpina è stata dedicata una mostra al Napoli Comicon 2016.

gfgfRaphaël Geffray

NON SEI MICA IL MONDO

Prezzo: 16,90 euro

Pagine: 188

Link Amazon: http://amzn.to/2lgCL7p

Bené è un bambino di otto anni e mezzo. È violento, scontroso, e quasi analfabeta. La sua irascibilità gli rende impossibile frequentare una scuola per più di qualche settimana senza esserne espulso.

In balia di una madre troppo giovane e incapace di occuparsi di lui, si sente privo di speranze. Fino a che non si imbatte in un’insegnante dalla personalità forte, che rompe gli schemi consueti, e riesce a offrirgli un’istruzione, allargandone gli orizzonti e rendendolo gradualmente sempre più sereno e aperto nei confronti del prossimo. In lei Bené vedrà una vera e propria figura genitoriale, una sorta di salvagente.

L’esordio di Raphaël Geffray è un viaggio privo di pregiudizi nella storia vera di un bambino in cerca di punti di riferimento, il racconto maturo di un esordiente altrettanto maturo.


Bao Publishing

fffffRick Remender, Sean Murphy

TOKYO GHOST – VOLUME 1

Pagine: 136
Prezzo: 14 euro

Debbie Decay e Leb Dent sono sbirri in servizio sulle Isole di Los Angeles e ne hanno viste di tutti i colori, ma la loro nuova missione è qualcosa per cui non sono preparati: una trasferta nell’ultimo territorio privo di tecnologia del mondo, la nazione giardino di Tokyo. Rick Remender e Sean Gordon Murphy creano un mondo che è allo stesso tempo densissimo di azione e una profonda riflessione sulla nostra generazione del “tutto e prima di subito”, stratificando immaginari e messaggi attorno a quella che, in fondo in fondo, è una storia d’amore.

hhhhKieron Gillen, Jamie McKelvie

THE WICKED + THE DIVINE – VOLUME 1

Pagine: 176
Prezzo: 18 euro

Ogni novant’anni dodici dei si incarnano in forma mortale. Per due anni vengono amati, venerati, osannati. Poi muoiono. Novant’anni dopo, il ciclo si ripete.
Kieron Gillen e Jamie McKelvie ci regalano una saga complessa, mistica, pop, avventurosa ed edonistica, in cui Laura, una ragazzina infatuata della figura degli del del Pantheon si ritrova coinvolta nel disperato tentativo di scagionare Lucifero da un’ingiusta accusa di omicidio, mentre il colpevole si nasconde tra gli altri dei. Tra gli idol del Brit Pop si nasconde un atroce segreto, e Laura – purtroppo per lei – lo scoprirà.

ggggBastien Vivès

POLINA

Pagine: 208
Prezzo: 19 euro
Link Amazon: http://amzn.to/2lOzXfu

Polina è la storia di una ballerina. La storia di una passione, di un’educazione. Polina è una storia di sacrificio, raccontata con una maestria che mozza il fiato da quel genio narrativo che è Bastien Vivès. Polina è, a detta di molti, il suo libro più bello. E questa nuova edizione BAO è perfetta per scoprirlo, in tutte le sue sorprendenti sfumature.


E ora una menzione speciale. Anche se Adelphi non si può definire una casa editrice “minore” l’ho voluta inserire qui e segnalarvi questo saggio che sicuramente potrà interessare agli amanti dell’epoca vittoriana e della sua produzione letteraria.

196d3910c5b88da514ba6eab16ede400_w240_h_mw_mh_cs_cx_cyG.K. Chesterton
L’ETÀ VITTORIANA NELLA LETTERATURA
Pagine: 211
Prezzo: 14 euro

Link Amazon: http://amzn.to/2lODwSB

G.K. Chesterton era incapace di introdurre anche solo una traccia di moderazione in ciò che faceva – si trattasse di alimentarsi, naturalmente, ma anche di attività per lui ancora più naturali, come leggere, scrivere o parlare. E così quando decise di raccontare attraverso una serie di ritratti – da Bentham a Carlyle, da Dickens a Hardy – l’età vittoriana, di cui lui stesso era una specie di ultimo, umorale testimone, scrisse questo libro unico e prezioso: una grande satira, che è anche un infinito atto d’amore. Una pagina dopo l’altra, l’intelligenza irrequieta e inclassificabile di Chesterton («Il compito dei progressisti è commettere errori; quello dei conservatori è di impedire che vengano emendati») riporta in vita uno dei grandi momenti della letteratura come l’abbiamo conosciuta, e come continuiamo ad amarla: lasciando spesso graffi, se non piccole ustioni, sulla nostra coscienza di vittoriani postumi, benché in larga parte inconsapevoli.


Questo è tutto per ora. Fatemi sapere se qualcosa vi incuriosisce e vi ricordo che comprando tramite i link che vi lascio accanto ad ogni copertina sosterrete il mio blog e canale youtube senza alcun costo aggiuntivo!

Alla prossima,

G.